Si ritorna dalla pausa natalizia con la consueta classifica dei migliori progetti creativi lanciati durante l’ultimo anno. Non perdeteveli, vi assicuro che si riveleranno molto utili agli scrittori che vorranno iniziare finalmente a distinguersi in questo 2014.

Innanzi tutto con il “Crowdediting”, pulsante-verde-brillante-con-un-pollice-alzato ossia la collaborazione diretta tra autori e professionisti dell’editoria tramite piattaforme digitali come Wreaders o l’ultima arrivata in casa Simplicissimus, FootWings.

Iscrivendovi a questi siti, troverete editor, correttori bozze, grafici, disposti a mettere a vostro servizio le loro competenze, nel caso di Wreaders, a titolo gratuito. Come specificarono nel corso dell’intervista: se l’opera viene ritenuta meritevole di pubblicazione, si sottopone all’attenzione delle case editrici o, nel caso nessuna di loro sia interessata, la si pubblica solo in formato digitale, su Wreaders per venderla attraverso lo shop online.

E’ una buona occasione per ottenere un immediato riscontro professionale su quanto scrivete. Se, però, volete andare oltre la semplice versione digitale del libro, perché avete un’idea per un ebook arricchito (e vi assicuro che cominciate ad essere in tanti a percorrere questa strada) allora studiatevi PubCoder, pulsante-verde-brillante-con-un-pollice-alzatouno strumento che consente di pubblicare storie multimediali, animate e interattive, senza conoscere alcuno specifico linguaggio di programmazione.

Inoltre, Pubcoder, lavorando sullo standard EPUB3, vi consente di distribuire il vostro libro anche su tablet non Apple, ad esempio Kobo o Android.

Ma potrebbe anche darsi che il vostro obiettivo non sia ancora quello di pubblicare un libro, quanto di trovare nuovi stimoli creativi e migliorare ulteriormente la scrittura. Se è così, chiudete Facebook, Twitter, Pinterest, ecc… InterTwine è il social network che dovreste davvero iniziare a frequentare.

pulsante-verde-brillante-con-un-pollice-alzatoIntertwine offre agli scrittori la possibilità di sviluppare insieme ad una community i vostri progetti e arricchirli di contenuti multimediali. Lo scopo ultimo è quello di produrre un ebook aumentato, che faccia esplodere l’esperienza di lettura grazie alla fruizione di materiale che va oltre il testo. Inoltre, mette a disposizione degli utenti un social network di scrittura creativa e collaborativa, grazie al quale ci si può confrontare e contribuire alla costruzione di un’opera.

Meglio di così… Non mi resta che augurarvi un 2014 pieno di creatività!

I progetti creativi da tenere d’occhio nel 2014 ultima modifica: 2014-01-02T20:07:48+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!