StreetLib adotta “Thema” lo standard di classificazione globale per libri multiformato

Classificazione Thema

Del nuovo standard di classificazione sviluppato da EDItEur per la distribuzione agevolata dei libri online ne avevo già accennato nella Guida ai Metadati di Storia Continua. Thema è un sistema semplificato rispetto agli antecedenti perché valido a livello internazionale e soprattutto per tutti i tipi di contenuti librari, sia digitali che fisici.

Prevede un numero limitato di Soggetti, ovvero di categorie di genere da assegnare a un libro, indipendentemente dal formato, e ognuno di questi Soggetti può essere corredato da specifici Qualificatori (lingua, contesto storico, pubblico, ecc.).

Classificazione tematica Thema

Una novità che non riguarda più soltanto più gli addetti ai lavori, ma anche gli autori indipendenti e gli autopubblicati per i quali è prassi ormai pubblicare contemporaneamente su più mercati e riuscire a destreggiarsi tra le classifiche di genere più che mai cruciale. Proprio per aiutarci a capire come funziona Thema, se e come influirà sulla visibilità dei libri online, ho interpellato Giacomo D’Angelo, CEO di StreetLib, piattaforma di self-publishing prima a integrare le nuove categorie internazionali nel suo sistema di pubblicazione.

Cos’è Thema e come mai avete scelto di introdurlo su StreetLib?

Thema è il nome dello standard di classificazione globale dei libri creato da EDItEUR, il gruppo di lavoro internazionale che coordina lo sviluppo degli standard per il commercio dei libri fisici e digitali. Il gruppo EDItEUR è stato fondato nel 1991 ed è composto da operatori del settore editoriale di tutto il mondo.

Il progetto Thema è stato annunciato nel 2013 alla Fiera di Francoforte con l’obiettivo di fornire agli Editori una soluzione più efficace per la classificazione dei propri titoli in un mondo editoriale che diventa sempre più globale.

Classificazione prima e dopo Thema

Il digitale cambia tutto, e non parlo solo di libri digitali ma anche della stampa digitale: grazie al print-on-demand, i libri cartacei possono essere distribuiti e venduti in nuove modalità, tramite nuovi canali, e raggiungere molti più lettori senza quei vincoli fisici e geografici legati alla distribuzione cartacea tradizionale.

Il nostro obiettivo è quello di fornire la migliore piattaforma di publishing in un mercato del libro che è digitale e globale e vogliamo che gli Autori Indie ci seguano in un approccio al mercato che riteniamo lungimirante, sostenibile ed economicamente promettente. Per questo motivo abbiamo scelto Thema.

In cosa differisce Thema dal sistema di categorie BISAC?

Thema fornisce una soluzione di classificazione multilingua e multi-culturale che agevola il business del libro a livello globale, mentre gli altri standard di classificazione sono nazionali. Ad esempio, BISAC e BIC sono standard rispettivamente nati per le esigenze dei mercati editoriali USA e UK.

Ciò si riflette anche nelle scelte di classificazione delle piattaforme internazionali: ad esempio, Amazon propone un’alberatura di categorie che può essere facilmente mappata su BISAC nello store Americano, mentre negli store Europei (come Amazon Italia, Spagna e Germania) lo standard di riferimento è quello Thema.

paesi che hanno adottato il sistema Thema

Gli autori indie possono trarre benefici per il posizionamento dei loro libri, e come?

Certamente, il vantaggio è quello di vedere le proprie opere classificate in maniera corretta dalle librerie online e app di subscription che operano sia in Italia che nei mercati internazionali.

Ad esempio, le app di lettura o di ascolto che ormai tutti utilizziamo sono fornite da aziende che operano a livello internazionale, e che quindi hanno tutto il vantaggio di utilizzare lo standard Thema. Per tale motivo, è bene che anche gli Autori Indie facciano lo stesso.

esempio di categorie Thema su StreetLib
Il sistema di gestione categorie Thema su StreetLib Hub https://hub.streetlib.com/

Dobbiamo aspettarci altre novità in arrivo per gli autori StreetLib?

Per noi è un periodo davvero molto intenso, stiamo lavorando con un numero crescente di Autori Indie sia in Italia che all’estero, e abbiamo tante novità in cantiere.

Dalla scorsa Estate abbiamo iniziato un rilascio progressivo dei diversi moduli della nostra nuova piattaforma di publishing, e ad oggi moltissimi dei nostri clienti possono già utilizzarla per ottimizzare la distribuzione del proprio catalogo di ebook e audiolibri. Oltre ai formati digitali, siamo entusiasti del nuovo sistema di distribuzione e stampa in print-on-demand che stiamo ultimando, e che verrà rilasciato nelle prossime settimane.

Stiamo anche lavorando a diversi servizi aggiuntivi per gli Autori che vanno oltre il nostro tradizionale servizio di distribuzione. Ad esempio, grazie al progetto StreetLib Ready gli Autori possono sfruttare le competenze del nostro Team sia per la produzione e trasformazione dei contenuti digitali (ebook e audiolibri) e cartacei di alta qualità, che per la progettazione di efficaci attività di promozione online. Un altro esempio è StreetLib Direct, il nostro nuovissimo servizio di direct-marketing che gli Autori Indie possono utilizzare nei modi più disparati per valorizzare il rapporto diretto con i propri lettori o ascoltatori.

Pensi che possa essere utile a un amico? Condividi!

Lascia un commento

Unisciti agli Scrittori dell'Era Digitale

Scopri i segreti per lanciarti alla grande con il tuo libro online grazie a un Kit:

  • Creato da professionisti del settore;
  • Chiaro e facile da seguire;
  • Completamente gratuito;