Ricordate la trilogia fantasy I Fuochi Danzanti, segnalata nell’ambito dell’iniziativa Ebook in Adozione?
Avevo accennato in quel post di aver collaborato con l’autore alla pubblicazione della serie, in effetti, Piero Iula ha usufruito dei servizi della SPA (Self Publishing Assistant) per scrittori indipendenti di Storia Continua, a partire già dalle fasi di editing. Ma non solo, pubblicare la sua trilogia è stata per me un’occasione di testare alcune delle tecniche raccolte nella guida “I Metadati per i tuoi Ebook, come hackerare l’agoritmo di Amazon con le giuste parole chiave”. Ho pensato, allora, fosse un ottimo esempio da riportare per chiunque di voi stesse meditando di autopubblicare il proprio libro partendo da zero.

Ripercorriamo i passi compiuti insieme a Piero e se avete suggerimenti o domande, vi chiedo di lasciarli tra i commenti, così che questo possa diventare, grazie al vostro aiuto, un vero prontuario per capire come funziona e cosa significa fare self-publishing.

1. L’editing dei libri

La fase di lettura e revisione inizia nel mese di settembre, con il proposito di uscire con la trilogia definitiva entro il dicembre 2017. L’editing del primo libro, Il Mago Pellegrino, termina nel mese successivo, ottobre 2017, e mentre Piero valuta le mie modifiche, io passo già al lavoro sul secondo volume, La Signora delle Tenebre.
Cosa ho consigliato a Piero? Questa è stata la mia valutazione preliminare:

È notevole la capacità dell’autore di ricostruire l’ambiente in cui si svolgono le vicende. La geografia di un intero mondo viene descritta nel dettaglio in modo graduale e più che credibile. Questa attenzione al particolare, però, si traduce nell’inserimento di alcuni passaggi non necessari allo sviluppo della storia, ma che anzi ne inficiano la credibilità.

Devo ammettere di essere stata piuttosto severa, molti dei dialoghi mi sembravano in contrasto con il carattere dei personaggi, le descrizioni superflue e poco logici i passaggi da un paragrafo al successivo, in un insieme già complesso di per sé trattandosi di una trilogia.
La risposta dell’autore è stata altrettanto dura:

Il presupposto con cui l’editor ha lavorato sul manoscritto è stato quello di privilegiare, innanzitutto e soprattutto, la scorrevolezza del racconto, tagliando con il machete ampi brani. Quindi sono la conclusione del viaggio e il suo itinerario le cose più importanti?
Ciò che per te è “appesantimento” (e in non pochi casi ho dovuto darti ragione) io lo definirei “arricchimento” e mi serve per dare alla narrazione un ritmo più lento (il mio!) di quello che tu vorresti dargli (il tuo!).

Insomma, come vedete, non sono mancati i contrasti, ma alla fine siamo riusciti a trovare un equilibrio, lui inglobando nell’originale solo le modifiche che riteneva non alterassero troppo il suo stile, io usando un po’ meno le forbici e adeguandomi al ritmo più lento della sua narrazione. Ritengo sia giusto che l’autore abbia l’ultima parola e possa ritrovarsi con un manoscritto in cui prevalga ancora la sua impronta.

Signora delle Tenebre su Sigil

2. Creazione degli ebook

Gli ebook sono stati creati con Sigil, che all’occorrenza permette di intervenire direttamente sul codice. I tre episodi sono usciti a circa un mese di distanza l’uno dall’altro, tra novembre 2017 e gennaio 2018. Mentre lavoravo alla pubblicazione del primo, in formato ePub poi convertito in automatico in .mobi per Kindle, Piero rivedeva e mi inviava la versione definitiva del secondo e così via, in una sorta di catena di montaggio che abbiamo messo su. Questo perché ogni ebook doveva contenere l’elenco cliccabile di tutti i volumi, un’anteprima dell’episodio successivo a quello in lettura con tanto di copertina, sinossi e incipit. Pertanto, Sigil mi ha consentito ogni volta di entrare nel “dietro le quinte” dell’ebook e apportare modifiche mirate, ovvero attivare i link a mano mano che partiva la distribuzione online.

3. Pubblicazione su Amazon

Piero Iula ha deciso di pubblicare I Fuochi Danzanti tramite Amazon Kindle Direct Publishing. Così, una volta ottenute indicazioni sul prezzo di vendita e le copertine, realizzate dal bravissimo Andrea Iula, è diventato mio compito occuparmi della gestione delle promozioni su Kindle Select, della scelta delle categorie di posizionamento e dell’ottimizzazione dei metadati. Tanta roba, ma io avevo pronto con me il Target Audience Template!
Se non sapete cos’è, vuol dire che non siete ancora iscritti alla mailing list di Storia Continua… Va be’ potete sempre rimediare cliccando nella sidebar su Ebook & Media Kit. Comunque vi spiego brevemente: è uno schema che permette di delineare il profilo dei lettori potenzialmente interessati al tipo di contenuti del libro.
Fare questa analisi mi ha permesso poi, con l’aiuto di strumenti come Ubesuggest, di individuare le parole chiave da inserire nei metadati degli ebook per intercettare tale pubblico, in base a:

Genere (i lettori cercano)
libro fantasy avventura
libri fantasy saghe
libri fantasy epici
libri fantasy trilogie

Ambientazione
libri fantasy ambientati nel medioevo
libro fantasy medievale

Contenuti
libro fantasy con storia d’amore
libro fantasy demoni
libro fantasy magia
libri fantasy simili a shadowhunters
libri fantasy tipo shadowhunters
libri fantasy viaggi

Pubblico
libro fantasy per ragazzi
libro fantasy per adulti
libri fantasy 16 anni
libri fantasy 15 anni

Amazon KDP pone a 7 il limite per le parole chiave da inserire sulla piattaforma al fine di rendere un ebook reperibile tra i risultati delle ricerche degli utenti. Quindi, alcune di quelle presenti nell’elenco ho scelto di utilizzarle tra le battute di apertura delle descrizioni sulle pagine di vendita del Kindle Store, così che un lettore potesse immediatamente percepire tono e genere dei contenuti proposti e decidere se cliccare sull’anteprima. Soprattutto ho cercato di mettere in risalto i dettagli che più avrebbero potuto appassionare in un libro fantasy: la presenza di una protagonista femminile forte, le battaglie tra le forze del bene e del male, la storia d’amore che fa da sfondo a tutte le vicende; caratteristiche che creano un immediato senso di immedesimazione in un pubblico di giovani e giovani adulti.

descrizione romanzo su Amazon

Che ci crediate o meno, nel giro di qualche settimana Il Mago Pellegrino era già 1° nella classifica di genere Fantasy > Paranormale e si era guadagnato la sua prima recensione, genuina. Era arrivato il momento di promuovere sul serio gli ebook.

4. Promuovere un libro da zero

Sfruttando lo stesso elenco di parole chiave mi sono messa alla ricerca di siti web, blog e social network incentrati sugli stessi temi trattati nella trilogia e che quindi potessero essere disposti a promuovere gli ebook tramite recensioni e segnalazioni. Con l’aiuto di Google ho stilato una lista di circa 40 siti da contattare, poi ho eseguito una ricerca per categoria, ovvero ho individuato su Amazon Kindle Store i libri più venduti nella stessa categoria in cui era presente la trilogia e ho cercato di capire su quali siti fossero già stati segnalati e chi ne fossero i recensori. Cliccando sui loro profili si può scoprire quali altri libri hanno valutato, quali sono i loro gusti e se accettano proposte di lettura. La lista si è così ampliata di ulteriori 25 contatti.
La promozione ha avuto una durata di 3 settimane, ottenendo il 20% di risposte positive.
Le email che ho inviato, stando attenta a personalizzarle di volta in volta secondo i profili dei destinatari, contenevano una mia presentazione, una dell’autore, una richiesta ben precisa (perché li stavo contattando e perché il libro poteva essere di loro interesse, o di interesse per i loro lettori), copertina, sinossi, link alla pagina di vendita e una dichiarazione di disponibilità all’invio di una copia gratuita.

Bestseller rank La Trilogia è stata segnalata a blog di genere come:
Leggerefantasy
Romanticamentefantasy
Sognotrailibri
Storiedinottisenzaluna
Romancenonstop
Onrainydaysblog
Vorticediparole
I Forum:
Myfantasyebook
Quellicheilibri
WritersDream

Ogni segnalazione ottenuta è stata poi rilanciata tramite i canali social degli stessi siti, quindi l’effetto si è amplificato.

In contemporanea abbiamo lanciato anche la Promozione Libro Gratis con Kindle Select, ogni ebook è stato distribuito gratis per 5 giorni, alternativamente, a partire dal 14 dicembre all’8 gennaio 2018. In pratica, abbiamo coperto tutto il periodo delle feste natalizie, quello di maggiori vendite. Questo ci ha consentito di mantenere la trilogia fantasy nella Top 100 di Amazon per le sotto-categorie Paranormale, Epico, Azione e Avventura, per tutta la durata della campagna.

5. Post-Promozione e ROI

Scaduti i termini stabiliti per l’assistenza editoriale, ho fornito all’autore un Report dettagliato di tutte le attività svolte: le recensioni ottenute, il dettaglio dei posizionamenti in classifica, le keyword da monitorare, e soprattutto le azioni da compiere per continuare in completa autonomia la promozione dei suoi libri. Se volete rubare qualche idea, ingrandite l’immagine.

esempi di strategie promozionali per libri fantasy

Malgrado gli intoppi iniziali, siamo riusciti a pubblicare gli ebook entro i tempi stabili. Il costo complessivo per l’assistenza editoriale di SPA è stato di 800 €, per un totale di 4 mesi di lavoro.
Qual è stato il rientro dell’investimento per l’autore? Purtroppo non ho accesso alle statistiche di vendita di Piero Iula, quello che posso affermare è che una persona completamente a digiuno di tecnologia, adesso ha un’intera serie di libri pubblicati online. Ha raggiunto i suoi primi lettori, senza cadere nell’oblio delle classifiche di vendita. Ma quello che mi ha fatto più piacere sapere è che ha avuto il tempo di dedicarsi alla sua passione, alla scrittura del suo prossimo libro. Per il resto, lascio a lui e a voi ogni commento.

L'opinione dell'autore sui servizi di editing

Che ne pensate delle strategie di self-publishing che vi ho appena proposto?

Pubblicare un libro con il self-publishing, partendo da zero: un caso studio ultima modifica: 2018-02-12T19:41:39+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!