Dal pay-per-page di Amazon, al completo cambio di assetto di Narcissus, fino a Youcanprint, che ha di recente introdotto l’autopubblicazione di libri audio, sono davvero tante novità che stanno riguardando alcune tra le più importanti piattaforme di self-publishing. E’ giunto, quindi, il momento di aggiornarci e lo faremo attraverso una serie di post riepilogativi dei nuovi e vecchi servizi di cui potete usufruire pubblicando il vostro libro con il self-publishing in Italia.

Cominciamo proprio con Amazon che, dal 2007 ad oggi, ha introdotto ben 6 diversi programmi per l’autopubblicazione, in pratica quasi uno ogni anno:

– Kindle Direct Publishing (KDP)
– Audiobook Create Exchange (ACX)
– Createspace (CS)

I programmi specialistici:

Kindle Scout – un sistema di pubblicazione in crowdsourcing
Kindle Singles – per racconti
Worlds Kindle – per autori di Fanfiction

Purtroppo molti di questi non sono disponibili per chi scrive esclusivamente in Italiano, ma non preoccupatevi, sono diverse le opzioni aperte anche gli autori indipendenti nostrani.

Pubblicare ebook con Kindle Direct Publishing

Arrivata in Italia alla fine del 2010, KDP è la piattaforma di Amazon per pubblicare libri in formato digitale. Il servizio è gratuito, fino alla messa in vendita dell’ebook, poi una percentuale viene detratta dagli introiti dell’autore (dal 30% in su, a seconda di una serie di fattori che vedremo in seguito).

Per iniziare a pubblicare un ebook su KDP, bisogna aprire un account Amazon, caricare il manoscritto in uno dei formati consentiti e poi convertirlo in .mobi – formato di cui Amazon è proprietario – utilizzando gli strumenti forniti sulla piattaforma. Si può anche caricare direttamente un file .mobi creato con un software di conversione come Calibre, se lo avete a disposizione. Assicuratevi solo che l’ebook sia formattato secondo le specifiche della piattaforma.

Una volta pronti, accedete al vostro scaffale, fate clic sul pulsante ‘Aggiungi nuovo titolo’, compilate i campi relativi ai dati dell’opera, alla gestione dei diritti d’autore, al prezzo, e infine potrete pubblicare. Se non siete in possesso di un codice ISBN, Amazon assegnerà al vostro ebook un proprio codice ASIN, che viene però riconosciuto solo all’interno dei suoi circuiti di vendita.

Gli autori KDP ricevono royalty tra il 35% – 70% su ogni copia venduta, percentuali che dipendono dal prezzo del libro, i territori in cui viene distribuito, e se si pubblicherà in esclusiva con Amazon.

Ora, se volete che il vostro libro sia riconosciuto da tutti i rivenditori, dalle biblioteche, così come dalle librerie fisiche, è meglio acquistare un vostro codice ISBN da assegnare al libro, in modo da risultare voi i veri editori e non Amazon

Stampare un libro con CreateSpace

Kindle Store CreateSpace (CS), è la piattaforma online di Amazon dedicata al print-on-demand. Questo servizio consente di vendere un libro tascabile direttamente su CreateSpace.com, gli store Amazon (Amazon.com, Amazon.it), nonché attraverso il vostro sito web, presentazioni, ecc…

La procedura per la creazione del libro è molto simile a quella richiesta su KDP, solo che la piattaforma CS richiede che vengano caricati due distinti file in formato PDF, uno per la copertina e uno per il testo. Per rendere le cose più facili, il sito offre modelli pronti per la stampa che è possibile scaricare gratuitamente e usare per formattare il proprio libro.

La piattaforma fornisce anche altri servizi online gratuiti, come tool per la creazione delle copertine, l’assegnazione gratuita dei codici ISBN, la possibilità, se non si dispone già di un sito web, di creare una pagina autore per connettersi con i lettori e pubblicizzare il proprio lavoro. È inoltre possibile monitorare facilmente le vendite dei libri.

CreateSpace fissa un prezzo di vendita di base, che è sempre possibile reimpostare al rialzo, anche se questo significa rendere il vostro libro più costoso rispetto alla media dei libri venduti nelle librerie. Ad ogni modo, Amazon offre la possibilità di collegare l’edizione cartacea del libro a quella digitale su Kindle, così da sfruttare a proprio favore la disparità di prezzo come strategia di marketing.

Vi basterà verificare che i titoli e i metadati delle due versioni combacino alla perfezione e poi sarà Amazon a cercare la corrispondenza tra titolo e nome dell’autore.

Promuovere un libro con KDP Select

KDPbanner KDP Select è il programma ideato da Amazon per consentire agli autori di attivare delle promozioni gratuite sui loro libri e in alcuni casi ottenere royalty più elevate, in cambio di un’esclusiva sulle vendite per un periodo di 90 giorni.

In pratica, accedendo a KDP Select, non potrete vendere il vostro libro su nessun altro canale (nemmeno un sito web personale), però, in compenso questo verrà distribuito tramite il servizio per la lettura in abbonamento Kindle Unlimited (KU), e nella libreria prestiti per proprietari Kindle (KOLL). A differenza della vendita su store, i guadagni per questi sistemi vengono calcolati in base al numero di pagine del libro che vengono lette dai clienti. Ciò che si ottiene è una quota del fondo globale KDP Select.

Attualmente per Amazon Italia è disponibile Kindle Unlimited, ma non la libreria KOLL, tuttavia, indipendentemente dalla loro provenienza, gli autori che si registrano al programma Select riceveranno i diritti per la vendita in tutti i paesi dove sono disponibili entrambe le librerie.

Ma soprattutto, scegliendo KDP Select, si ha accesso a una serie di strumenti promozionali, tra cui Kindle Countdown Deals, per attivare sconti promozionali a tempo limitato, oppure direttamente la promozione del libro gratis per un periodo di 5 giorni. Se sostenuti da una buona strategia di marketing, questi strumenti possono davvero dare un forte impulso alla visibilità del vostro libro.

Tutti i modi per pubblicare un libro su Amazon ultima modifica: 2015-07-17T12:24:40+00:00 da Sonia Lombardo