Per l’iniziativa Ebook in Adozione del mese eccoci con Maria Teresa Steri, autrice del blog letterario Anima di Carta, fondamentale per scrittori e appassionati di libri, se non lo conoscete rimediate subito andando su animadicarta.blogspot.it.

“Nato nove anni fa, il blog è diventato ormai parte essenziale del mio modo di vivere la scrittura, soprattutto grazie al confronto con altri autori e lettori”, mi ha spiegato Maria Teresa e lo stesso si può affermare per il romanzo Come un dio immortale, thriller a sfondo esoterico, che le è costato ben dieci anni di lavoro.
“Per gli argomenti esoterici trattati e per la complessità della storia, infatti, questo romanzo ha richiesto una lunga documentazione e tanto impegno di scrittura e riscrittura, per fortuna con il gradito supporto di diversi beta reader”.

Con queste premesse Come un dio immortale non poteva che essere frutto di pubblicazione autonoma: “Ho deciso di provare l’esperienza del self publishing, dopo aver pubblicato il mio primo romanzo con un piccolo editore, scoprendo che questa modalità di produzione è molto più delle mie corde, soprattutto per l’indipendenza e il controllo delle varie fasi che mi garantisce”.

Attualmente il romanzo è nella sua fase promozionale con un imponente Blog Tour che Maria Teresa Steri ha saputo mettere in piedi, come è nel suo stile, e al quale sono felice di prendere parte con Storia Continua.

Come un dio immortale – Sinossi

Aggredito in un parco cittadino, Flavio si risveglia nella baracca di una giovane senzatetto, Lyra. Dopo essersi presa cura di lui per tre giorni, la donna lo manda via in modo brusco.
Tornato a casa, per Flavio nulla è più come prima. Il rapporto con la fidanzata va a rotoli, mentre crescono la passione e l’ossessione per la misteriosa Lyra. Indagando, Flavio apprende che a sei anni è scomparsa da casa senza lasciare tracce. Il suo caso però non è l’unico in città. Negli ultimi vent’anni, altre sei persone sono sparite nel nulla, e tutte erano collegate a un noto scrittore dell’occulto.
Convinto che Lyra sia scappata da una setta, Flavio è deciso a liberarla dal suo oscuro passato. Ma quando scopre che dietro la sua storia si cela una verità del tutto diversa, comincia a capire di essere anche lui una pedina di un gioco più grande, iniziato cinquant’anni prima. Un gioco che si fa sempre più pericoloso e che lo costringerà a mettere in dubbio tutto ciò che sa della sua vita e della realtà che lo circonda.

Estratto

Riprese a camminare verso il centro del piazzale. Notò che a terra, davanti a lui, si stava disegnando una forma umana, una maestosa sagoma scura che pareva plasmata dal fumo. Sembrava originare da lui stesso: partiva dal suo ombelico e si proiettava all’esterno, quasi fosse un’estensione immateriale del suo corpo, di cui ricalcava i contorni pur essendo di gran lunga più estesa e imponente. Non si trattava di una semplice ombra: animata da vita propria, si deformava ed espandeva a vista d’occhio, pur restando collegata con lui.
Impressionato, Flavio la osservò crescere e crescere ancora, fino a diventare tanto ampia da offuscare l’intera volta celeste con la sua massa, al pari di un’eclissi che adombra il sole. In contemporanea le casette, il paesaggio della vallata, gli alberi, le rocce, il terreno, persino il cielo, si stavano dissolvendo sotto i suoi occhi. Come quando un treno entra in una galleria e si è all’interno di una carrozza senza luci, Flavio fu circondato dal buio assoluto e si ritrovò immerso in un silenzio glaciale e soffocante. Galleggiava nel vuoto, in un’oscurità che sembrava estendersi all’infinito, con la penosa sensazione di non poggiare più i piedi a terra, privo di punti di riferimento, non più in possesso di un corpo concreto. L’effetto di sospensione si acuì ancora e prese a fluttuare in un nulla sconfinato, solo, senza appigli o confini. Un abisso senza fondo.

Potete scaricare i primi capitoli di Come un dio immortale, in pdf, sul blog Anima di Carta, o leggerlo in versione integrale gratis su Kindle Unlimited.

“Come un dio immortale”, suspense e soprannaturale in un’Anima di Carta ultima modifica: 2018-11-02T08:34:00+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!