Leggendo un articolo su TheWritingPlatform.com, ho scoperto che esiste una cosa chiamata Teconologia Persuasiva.
Ogni volta che un nuovo Tweet o un aggiornamento cattura la nostra attenzione e ci fa venire la voglia di saperne di più, ogni volta che impieghiamo il nostro tempo a sfogliare compulsivamente gli album delle foto dei nostri amici su Facebook, quella è tecnologia persuasiva.
Continuiamo ad usare questi prodotti perché ci tengono impegnati. Più ci sentiamo coinvolti e più è probabile che torneremo a dare un’altra occhiata…

Ma la tecnologia persuasiva non riguarda solo poke, retweet e ricompense. Può aiutare le persone ad adottare nuovi modelli di comportamento. Prendete, ad esempio, i prodotti per il fitness, tutti funzionano in modo simile: si imposta un obiettivo, si tiene traccia dei progressi raggiunti, si ottengono dati sulle prestazioni per ricalibrare le proprie abitudini. Così, questi prodotti tecnologici aiutano le persone a sviluppare comportamenti sani, nello stesso modo in cui farebbe un medico o un allenatore.

Può la tecnologia aiutare a sviluppare nuove abitudini creative?

Cold Turkey App

Per la maggior parte degli scrittori, la tecnologia è uno strumento accessorio, se non una distrazione. Ma può essere qualcosa di più che un mezzo attraverso cui digitare, leggere o pubblicare? Come si integra la tecnologia nel processo di scrittura?

Una risposta definitiva non è ancora ancora stata trovata, ma noi siamo i pionieri della scrittura digitale, perciò vi invito a testare una delle applicazioni che trovate elencate di seguito e a lasciare un vostro feedback.

Marinara Timer
E’ ottimo strumento per la di gestione del tempo. In pratica, suggerisce quand’è il momento giusto per prendersi una pausa. Si basa sulla nota tecnica del Pomodoro, che prevede 5 minuti di pausa per ogni 25 minuti di lavoro. Ma è possibile impostare anche modalità di lavoro personalizzate, scegliendo come intervallare le pause alle sessioni di scrittura.

Cold Turkey
Questa app blocca tutti i siti che vi impediscono di portare a termine un lavoro. Una volta impostata non è possibile aggirarla o disattivarla attraverso il task manager o la modifica delle impostazioni. La si puà settare su un preciso intervallo di tempo o un numero di parole minimo da scrivere. Garantito raggiungerete il vostro obiettivo, visto che non ci sarà altra scelta.

FocusWriter
Offre un ambiente di scrittura semplice e senza distrazioni, così da potersi immergere nello sviluppo della propria storia. Tra le feature troviamo timer e allarmi per il raggiungimento degli obiettivi quotidiani di scrittura e l’accesso alle statistiche delle proprie perfomance. FocusWriter è disponibile per Linux, Windows e Mac OS X, anche in versione gratuita.

Queste applicazioni, oltre a monitorare la produttività, aggiungono un elemento di gamification che trasforma la scrittura in una vera e propria sfida. A mano a mano che si allena la concentrazione, si sviluppa una pratica della scrittura, un’abitudine, che è poi ciò che distingue gli scrittori di successo dai principianti.

E non scoraggiatevi se non riuscite a raggiungere subito l’obiettivo: tracciate, monitorate e regolate il vostro comportamento; ognuno scrive a modo proprio, scoprite cosa funziona per voi.

Daily writing

Per approfondire

Scrivener, la App di scrittura che stimola la creatività

StoryMatch, l’applicazione che aiuta a superare il blocco dello scrittore

Evernote Smart Notebook, la scrittura si integra al digitale

iPad: le applicazioni che ogni scrittore dovrebbe conoscere

App per l’editing di un romanzo

3 applicazioni online per superare l’ansia da revisione

Raccontare una storia attraverso le immagini con Commaful

Come integrare la tecnologia nel processo di scrittura ultima modifica: 2016-06-23T20:10:46+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!