Tra le tecniche di promozione dei libri online – accuratamente elencate in un precedente post stilato con la collaborazione di ScrittoreVincente.com – hanno fatto il loro ingresso i BookTrailer. Brevi video, solitamente della durata non superiore ai 2 minuti, ispirati alla trama della vostra storia o ad alcuni aspetti di essa.

Se avete a disposizione un certo budget da investire per affidarvi alle capacità di videomakers di professione, il vostro BookTrailer potrà risultare degno dell’arte cinematografica, ma esistono strumenti a disposizione anche dei meno esperti, utili al raggiungimento dell’obiettivo, ossia, catturare l’attenzione e stimolare la curiosità dei vostri potenziali lettori.

Ecco, in pochi passi come potrete realizzare il vostro BookTrailer

booktrailer Osservate il lavoro degli altri: fate una ricerca dei video già pubblicati in Rete appartenenti al genere del libro che volete promuovere, per capire che stile volete imprimere al vostro booktrailer e in cosa potete distinguervi.

Scrivete un breve canovaccio cui attenervi durante la fase di editing, un testo che leghi bene con le immagini che andrete a montare nel booktrailer.

Scegliete foto, clip e musica: in questo vi sarà molto utile l’archivio di Creative Commons, dove trovare tutto il materiale libero da copyright che spesso è possibile riutilizzare citando autori e fonti. Ovviamente, le immagini devono essere inerenti alla storia che volete raccontare, quindi, stabilite per la vostra ricerca delle parole chiave riassuntive della presentazione scritta in precedenza.

L’editing: eccoci giunti alla fase forse più difficile di tutto il procedimento per la creazione di un booktrailer. Qui la vostra creatività e soprattutto la dimestichezza con l’uso dei software è fondamentale. Per i principianti, il programma di video editing sicuramente più accessibile è il Windows Movie Maker di Windows. Qui potrete trovare utili istruzioni per l’uso. Altri software sono Adobe Premier Pro, oppure, iMovie per utenti Mac.

Distribuzione: una volta giunti al termine del lavoro di editing, bisognerà pubblicare online il vostro booktrailer, sperando che si diffonda a macchia d’olio. Esistono specifiche tecniche affinché un video diventi virale, ma per questo vi rimando ai suggerimenti degli esperti di marketing non convenzionale. Quello che vi consigliamo qui è di iniziare caricando il vostro booktrailer sulle principali piattaforme di video publishing: YouTube, Vimeo, Facebook Video.
Anche questa operazione richiede un’accurata scelta dei termini con cui taggare il vostro video, perché sia rintracciabile dai motori di ricerca. E’ utile, quindi, capire quali parole digitano gli utenti per trovare un determinato genere di video. In vostro soccorso giungono strumenti di ricerca delle parole chiave, quali, Google Keyword Search, YouTube Keyword Tool e la funzione Insights for Audience del vostro canale sempre su YouTube.

Infine, la condivisione è tutto: oltre ai vostri profili sui social network – Facebook, Twitter, Goodreads – esistono anche piattaforme esclusivamente dedicate alla raccolta e promozione di booktrailer. In Italia, ad esempio, sono attivi BookTrailers.eu e TrailerLibro, a cui potete inviare i vostri video, per ottenere ancora più visibilità.

Avete altri suggerimenti?

Se conoscete altri programmi di video editing, oppure, altri canali attraverso cui promuovere un booktrailer, vi invito a segnalarli tra i commenti.

Per approfondire: come promuovere un libro online con successo.

Come realizzare un BookTrailer in 5 passaggi ultima modifica: 2011-01-18T20:40:05+00:00 da Sonia Lombardo