Nei giorni scorsi il mondo tecnologico è stato messo in subbuglio dalla notizia che Amazon può, in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione ritenga valida, bloccare da remoto l’accesso a qualsiasi Kindle.

Lo ha già fatto in passato, nel 2009 – ironia della sorte – con un “1984” di Orwell, mentre questa settimana ad essere coinvolta è stata una donna norvegese, Linn Nygaard, che si è vista cancellare la sua libreria di circa 40 titoli.
(…)
In molti lamentano il fatto che rivenditori come Amazon, Apple e diversi altri, non vendano effettivamente beni digitali, ma li concedano soltanto in licenza. E’ una distinzione non troppo evidente al di fuori della cerchia degli esperti e, in ogni caso, i pulsanti in bella mostra sui loro siti dicono “Acquista”, non “Acquista una licenza”.

Fortunatamente esiste un modo per assicurarsi di non incappare nello stesso inconveniente occorso alla Nygaard, scaricando il software open source per la gestione degli ebook, Calibre, e il relativo plugin per craccare i DRM.

Ti avvertiamo, però, è possibile che la tecnica che andremo a spiegare violi non solo i termini del servizio di Amazon, ma anche le leggi sul copyright. Non ti stiamo consigliando di infrangere la legge, vogliamo dimostrare agli utenti di Kindle come salvaguardarsi dalle pratiche di cancellazione in remoto.
Le normative cambiano da paese a paese, quindi, se non sei sicuro di ciò che fai, controlla quale sia la tua situazione locale. Per farla breve: segui queste istruzioni a tuo rischio e pericolo.


Per prima cosa avrai bisogno di scaricare Calibre, che è disponibile per OS X, Windows e Linux.

Quindi, scaricare il plugin DeDRM e decomprimerlo. E’ questo che contiene la parte di codice che effettivamente, come dice il nome, decripta lo schema dei DRM di Amazon.

Una volta che Calibre è installato, aprite le Preferenze (nel menu File) nella parte inferiore dello schermo, in basso a sinistra e cliccate su “Plugins”. Poi, “Carica plugin da file” e scegliere K4MobileDRM; è un file compresso all’interno della cartella zippata DeDRM, che avete scaricato (da non decomprimere).

Ora, assicurati di scaricare Kindle per Mac (o Windows / Linux equivalente) e di collegarlo all’account di Amazon.

Scarica tutti gli e-book da “elementi archiviati” in alto a sinistra dell’applicazione. Una volta fatto, il numero di “elementi archiviati” andrà a zero e la voce “elementi scaricati” dovrebbe mostrare un numero maggiore di zero.

Gli ebook sono in formato MobiPocket , mentre è nostra intenzione di convertirli in formato ePub, perciò, aperta la cartella “I miei contenuti Kindle” in Documenti, bisogna trascinare i file .AZW (ogni Kindle e-book) in Calibre e fare clic su “Converti libri” nella barra degli strumenti.

Quando si apre la finestra di conversione, verificare che sia selezionata l’opzione ePub nell’angolo in alto a destra dello schermo. Quindi, fare clic su “Imposta pagina” per configurare il profilo di destinazione per il dispositivo su cui si desidera esportare. Infine, fare clic su “OK” per avviare la conversione.

Il tempo impiegato da Calibre per completare l’operazione varia a seconda del numero di libri che si possiede, comunque è possibile monitorare i progressi della conversione. Se tutto è andato correttamente, si dovrebbero ottenere numerose sotto-cartelle, organizzate in base al nome dell’autore, completo di copertina e un file convertito in formato ePub.

Questi file sono per uso personale; non sono destinati ad essere distribuiti ovunque.
Buona Lettura!

Liberamente tradotto da “DRM be damned: How to protect your Amazon e-books from being deleted” di Cyrus Farivar

Come proteggere i vostri e-book Amazon dalla cancellazione ultima modifica: 2012-10-31T21:03:46+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!