A distanza di un anno dal Self Publishing Quality, seminario sull’editoria indipendente, Margherita Melara e Assunta D’Aquale rilanciano con Gusto Indie, un convegno sull’autopubblicazione, dove incontrare autori e professionisti dell’editoria indipendente.

La formula di Gusto Indie sarà il learn by doing, imparare facendo pratica con gli strumenti principali per autopubblicare un prodotto editoriale di qualità.

Dal comunicato stampa:

E’ quasi trascorso un anno da quando Selfpq16 ha organizzato il Self Publishing Quality.
Con questo evento e i materiali emersi (interviste, video, foto e slides) resi noti in rete, speriamo e crediamo di aver rafforzato la cultura della scrittura indipendente conferendole maggiore credibilità e valore.
Nonostante sembra vi siano dei piccoli segnali di miglioramento, l’editoria indie però non è ancora una realtà consolidata tra i lettori: sono loro i veri diffidenti verso questa nuova modalità di pubblicazione. E, per raggiungerli, c’è bisogno di un lavoro costante finalizzato ad evidenziare l’operato degli scrittori che, in questo ambito, si differenziano per la professionalità con cui curano le loro opere.

Tra i relatori troviamo nomi noti, per chi bazzica il settore (in caso contrario, sarà la vostra occasione per entrare in contatto con chi si occupa ogni giorno di buona editoria self): Carmen Laterza, editor freelance, writing coach e consulente per il self publishing; Francesco Zampa, authorpreneurship e fondatore di Zipporo; Marco Mancinelli, autore indie e consulente editoriale; Jacques Oscar Lufuluabo, autore indie e fondatore di Libricitygroup; Michele Amitrani, Scrittore, blogger, podcaster e YouTuber (l’unico che mi abbia mai convinto a fare un’intervista dal vivo!); Pamela Preschern, autrice indipendente e blogger.

Sarà quindi un pomeriggio ricco di interventi, quello del prossimo 17 giugno, presso l’Alveare coworking di Roma, focalizzati sui principali temi correlati all’autopubblicazione:

  • scrittura (le tecniche di narrazione e creazione dei personaggi);
  • le piattaforme di self publishing (uso e approfondimenti sulle percentuali di guadagno);
  • la promozione sul web (strategie e piattaforme per la visibilità);

L’evento si aprirà, inoltre, con la presentazione dei risultati della ricerca quantitativa sul self publishing, condotta da Selfpq16 insieme a Extravergine d’autore, anche questa nata con lo scopo di inquadrare meglio il fenomeno in Italia e indirizzare gli autori verso le buone pratiche dell’autopubblicazione.

Gusto Indie propone quindi un focus sulla ricerca svolta e una formazione di base, perciò, se state scrivendo un libro e avete intenzione di autopubblicarlo aspettate almeno fino a dopo il 17! Questo convegno non potete perdervelo.

Il programma completo su gustoindie.strikingly.com

Gusto Indie, il convegno per imparare a (auto)pubblicare ultima modifica: 2017-06-09T09:08:17+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!