Esistono fondamentalmente due modi per promuovere un libro online, uno sul lungo termine, con cui si cerca di costruire una community di lettori appassionati attraverso siti web e social network, l’altro invece puntando direttamente a vendere ad una nicchia di possibili acquirenti i cui interessi sono ben definiti.

Nessuno dei due sistemi è semplicissimo o assicura dei risultati (specie se per primi non vi siete assicurati voi di aver scritto il migliore libro possibile) ma, visto che conosciamo ormai a menadito cos’è un blog e come funziona o cos’è un social network, voglio soffermarmi su uno degli strumenti più importanti per mettere in pratica una strategia di promozione editoriale sul breve termine: Google Adwords.

Il motore di ricerca dà la possibilità a chiunque di acquistare degli spazi pubblicitari attraverso una sorta di asta. L’annuncio che si andrà a creare sarà visibile tra i risultati di ricerca relativi alle parole chiave identificative del prodotto che si sta promuovendo – in questo caso un libro – sotto l’intestazione “Link sponsorizzati” e anche su tutti gli altri siti considerati pertinenti, come ad esempio i blog letterari.

annuncio-adwords

Gli utenti interessati al libro, cliccheranno sull’annuncio e verranno reindirizzato al sito web o a una pagina di acquisto. Un’ottima opportunità, non vi pare?
Anche se ci sono tantissimi fattori da prendere in considerazione quando si utilizza AdWords.
Innanzitutto la qualità, come viene spiegato nella guida distribuita da Google:

Tutti gli utenti sono uguali. Desiderano trovare ciò che stanno cercando in modo rapido e semplice. E, quando vi riescono, hanno maggiori probabilità di essere interessati a ciò che trovano e di conseguenza, effettuare un acquisto. Questo è il principio in base al quale funziona AdWords: l’inserzionista crea annunci pertinenti, di alta qualità che risultano utili agli utenti che cercano i suoi prodotti e il sistema di Google ricompensa l’inserzionista con una posizione preminente nella pagina dei risultati e con costi inferiori.

3 passi da seguire per raggiungere i lettori con Google Adwords

Scegliere le giuste parole chiave
Assicuratevi che le parole chiave siano adatte alla vostra attività. Pensate come pensano i lettori: quali parole chiave utilizzerebbero per trovare il vostro libro? Provate ad utilizzare lo Strumento per le parole chiave per individuare possibili parole chiave.

Scrivete annunci stimolanti
Includete prezzi, offerte speciali e caratteristiche esclusive del libro. Che cosa lo differenzia dagli altri?
Utilizzate le parole chiave nell’annuncio.
Indirizzate gli utenti alla pagina più pertinente e spiegate quale azione devono intraprendere una volta arrivati all’URL di destinazione, ad esempio “Acquista ora”.

Analizzate i risultati
Pensate a ciò che volete ottenere dalla campagna pubblicitaria: state cercando di aumentare il traffico verso il vostro sito? Le vendite? Oppure, desiderate che i visitatori compiano una determinata azione, ad esempio iscriversi alla newsletter?
Una volta definiti chiaramente gli obiettivi, potrete utilizzare le statistiche AdWords e gli strumenti gratuiti messi a disposizione da Google per misurare il successo delle campagne.

Gli elementi da prendere in considerazione per misurare il rendimento degli annunci

– percentuale di clic

– stato della parola chiave

– punteggio di qualità

– posizione media

– conversioni

Insomma, vi sarete resi conto che Google Adwords offre grande visibilità, ma richiede la conoscenza degli strumenti e dei metodi migliori per raggiungere gli obiettivi prefissati. Ora non dovete scoraggiarvi, siamo giunti al punto in cui vi presento Davide Cantarella, il Self (Publishing) Assistant che vi aiuterà a creare una campagna pubblicitaria per il vostro libro.

Self publishing Assistant Conosciamo ormai tutti l’importanza e il notevole potenziale dei motori di ricerca. Moltissimi utenti cercano su Google i libri da acquistare online, spesso digitando il genere che gli interessa. E’ perciò fondamentale apparire nelle primissime posizioni della ricerca.

Per riuscirci, a volte un bel sito non basta. Ecco che può aiutarvi Google AdWords, uno strumento che vi permette di pubblicizzare i vostri libri nei risultati del motore di ricerca più importante, così da avere una promozione mirata e definita in tutti i suoi aspetti.

Come Self (Publishing) Assistant gestirò la campagna AdWords utilizzando le tecniche più adatte per garantirvi visibilità e per permettervi di raggiungere un numero di utenti elevato ma soprattutto interessato, scegliendo le parole chiave specifiche ad hoc per te e per il tuo genere letterario.

Contattatemi per avere una consulenza gratuita.

Promuoversi con Adwords: le tecniche per portare un libro in cima alle ricerche di Google ultima modifica: 2014-03-13T20:58:40+00:00 da Sonia Lombardo