La crescita dell’editoria digitale ha favorito lo sviluppo della narrativa di genere, e non c’è da meravigliarsi: editori e autori provano a soddisfare le esigenze di quei lettori che gravitano intorno alle comunità online, in cerca di contenuti che rispecchino i loro interessi. E poiché gli ebook possono essere prodotti a buon mercato e venduti a prezzi inferiori rispetto ai loro omologhi della stampa, sono perfetti per quel tipo di lettori voraci.

Al culmine del boom degli ebook, un titolo di genere a basso prezzo poteva trovare sorprendente riscontro, ma quegli anni sono finiti e molte delle formule che gli autori indie hanno sviluppato per acquisire lettori stanno portando rendimenti decisamente inferiori. Di fronte a un mercato molto più competitivo, i produttori di narrativa digitale devono ripensare le loro strategie.

Oggi, un paranormal romance al prezzo di 2,99 € è solo una delle molte migliaia di libri elettronici paranormal romance al prezzo di 2,99 € o meno; senza contare il numero enorme di quelli disponibili gratuitamente. In pratica, la narrativa di genere rischia di diventare vittima del proprio stesso successo, perché il mercato è così saturo che gli autori non possono permettersi di non pensare in modo più creativo a come creare nuovi contenuti.

Come produrre ebook fantasy, romanticismo, horror e thriller, senza che questi si perdano nel mare della narrativa digitale di genere?

Secondo la direttrice editoriale di Full Fathom Five Digital, Samantha Streger, queste sono le 5 strategie che sembrano funzionare:

Acquisire fan sulle community.
Editori e redattori stanno rivolgendo sempre più la loro attenzione agli autori che hanno già trovato un seguito, per quanto piccolo, sulle comunità online come Wattpad.

Wattpad_Hotlist

Molti però non sono utilizzati per il loro pieno potenziale, anzi, vengono visti come un mezzo per scatenare vendite iniziali. In realtà, un autore da solo può superare questa funzione di marketing per emergere con un proprio marchio forte e indipendente, con cui il mercato dovrà relazionarsi di conseguenza.

Sviluppare più contenuti per ogni pubblicazione.
Per gli autori di fantascienza le serie sono importanti, perché di solito riuniscono un pubblico più grande rispetto ad un singolo titolo; ci sono più copertine da guardare, più uscite da anticipare e più contenuti per i lettori da consumare e condividere. Nello spazio digitale, in cui gli ebook non sono visibili sugli scaffali fisici e i singoli titoli (soprattutto le nuove uscite) possono sparire rapidamente nell’abisso di Amazon, c’è bisogno di fornire più contenuti per la promozione continua. Questo può includere spin-off, racconti brevi su uno o più personaggi, prequel, glossari, ecc… Molti autori tagliano dai loro romanzi completi del materiale, che può essere riutilizzato come contenuto accessorio a scopi di marketing. E poiché il ciclo di vita di un ebook corre ad un ritmo rapido, lo sviluppo e la pubblicazione frequente di questi contenuti (una volta ogni tre mesi, almeno!) non mancherà di tenere viva l’attenzione del pubblico.

I titoli in digitale non devono essere di alta tecnologia.
C’è una vasta gamma di contenuti che prospera più autenticamente in forma digitale, senza incorporare miglioramenti costosi. In un processo di pubblicazione non più gravato da limitazioni di pagine e costose produzioni di stampa, l’aggiunta anche di modeste funzionalità tecnologiche può andare nella giusta direzione. Un contenuto con testo cliccabile, che dirige i lettori verso una componente online, oppure, un personaggio con un corrispondente account Twitter, sono solo due funzioni digitali relativamente su piccola scala in grado di creare coinvolgimento nei lettori.

Investire ripetutamente in piccoli esperimenti.
I budget per la produzione di ebook di solito offrono spazio anche per sperimentare con una serie, o un gruppo di titoli, non così strettamente legati ad un unico target di vendita. Il digitale lascia spazio a racconti polivalenti: storie paranormali, con un tocco di violenza e diversi cenni storici, che non troverebbero spazio nelle librerie per questo approccio schizofrenico al target, invece, posso incontrare online l’interesse di differenti gruppi di lettori.

Trasformare qualcosa di familiare in qualcosa di fresco.
Non c’è vergogna, ma potenzialmente grande ricompensa, nel proporre libri e serie che sono indiscutibilmente “ispirati” a libri e serie simili. Ovunque vi sia un best-seller, c’è un pubblico pronto e in attesa per la prossima variazione sullo stesso tema.

Fantasy, romance, horror, thriller: 5 strategie per non perdersi nell’abisso degli ebook di genere ultima modifica: 2015-07-20T17:47:10+00:00 da Sonia Lombardo