Continua in rete il grande successo del primo romanzo scritto a più mani dagli utenti di Facebook. Il progetto nato circa 4 mesi fa, ad oggi fa registrare oltre 1.200 fan della pagina e tra questi più di 100 autori hanno contribuito alla scrittura dei primi 15 capitoli.
Intorno al progetto “letterario” è nata una community di autori che non sembra intenzionata a fermarsi e punta persino alla pubblicazione. Spiega Roberto Secci, fondatore del progetto BookFace:

“Quando è nata questa avventura letteraria eravamo poche decine di persone, ma in pochissimo tempo è nata una comunità letteraria che segue costantemente lo sviluppo del romanzo e partecipa attivamente alla scrittura dei capitoli.

“Quello che inizialmente abbiamo definito un laboratorio creativo, dove la tecnologia incontra la passione per la scrittura, sta dando alla luce un romanzo ricco di colpi di scena, con un intreccio narrativo che vive dei tanti stili diversi e delle emozioni che ogni scrittore ha voluto portare con sé, in questo straordinario viaggio letterario”.

Passando dal giallo al fantascientifico, senza rinunciare a tormentati intrecci sentimentali, il romanzo riesce a mantenere un struttura narrativa equilibrata che accompagna il lettore dal primo all’ultimo post scritto finora.

“Quindi”, aggiunge Roberto, “non ce ne vogliano i veri scrittori se sogniamo la pubblicazione del romanzo. In fondo BookFace è nato per gioco e ci piace pensare che un giorno potremmo giocare a sfogliare un romanzo unico nel suo genere, che pur non essendo tra i più belli mai scritti, racchiude in sé tanti piccoli mondi”.

In uno di questi c’è sicuramente l’impronta di StoriContinua, che ha contribuito, anche se in minima parte e con la collaborazione di altri 100 validissimi autori, al successo di numeri e pubblico di BookFace.

Partecipare ad un progetto di scrittura collettiva è sempre un’esperienza esaltante: sentirsi parte di un gruppo, giocare con le parole, mi è piaciuto quando BookFace contava appena due capitoli ed ancora di più riaprendo i giochi al 16° capitolo .

Se volete provare vi basta accedere alla pagina Facebook, leggere la storia fin dove è stata scritta e continuare il romanzo con poche righe, lasciando poi spazio ad un altro scrittore. E per chi “in corsa” volesse diventare un nuovo autore senza aver seguito dall’inizio le vicende del romanzo, in bacheca viene costantemente aggiornata una sintesi completa che in poche pagine consente all’aspirante scrittore di comprendere la storia e di poterla continuare secondo i propri desideri e la propria fantasia.

Bookface, la carica dei mille autori ultima modifica: 2010-12-13T03:28:15+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!