Non è che non riuscissi a decidermi sul titolo da dare a questo post. E’ la Simplicissimus Book Farm, azienda che nel 2011 lanciò la piattaforma di self-publishing Narcissus, ad aver cambiato completamente volto ed assetto, decidendo di riunire in un’unica piattaforma, appunto StreetLib, tutti i servizi necessari per autopubblicare un libro.

Così:

– Narcissus è diventata StreetLib SelfPublish;
– il distributore STEALTH, StreetLib Publish;
– l’ebook store ufficiale Ultima Books, StreetLib Store;
– infine è arrivato anche un nuovo strumento per la vendita online di ebook, che dà il nome all’intero progetto, StreetLib Sell.

Vediamo, allora, a 4 anni di distanza, come pubblicare un ebook con Simplicissimus Book Farm.

Chi aveva già un account su Narcissus verrà senza alcuna difficoltà indirizzato alla nuova piattaforma StreetLib SelfPublish, attraverso la quale sarà possibile mettere in vendita il proprio ebook in formato ePub.

StreetLib SelfPublish consente di:

streetlib_write – assegnare gratuitamente al proprio libro un codice ISBN;

– attivare un sistema di protezione Watermark;

– distribuire tramite StreetLib Publish, StreetLib Store e le principali librerie online internazionali come Amazon, Google Play, iBookstore, KoboBooks.

Chi non fosse in possesso di un ePub già convalidato, può usufruire dei servizi opzionali di conversione ebook e creazione copertina offerti da SBF, oppure, affidarsi all’editor online completamente gratuito StreetLib Write, finora conosciuto come BackTypo.

Basterà accedere al proprio account, cliccare su “Write” e con pochi semplici passaggi scrivere il proprio ePub, anche senza avere competenze specifiche. Una volta completato l’inserimento dei contenuti del libro, StreetLib Write fornisce la copertina e tutti metadati necessari per la pubblicazione.

Come stampare un libro con StreetLib

SBF offre agli autori due differenti modalità di stampa: il Print On Demand e il Print On Sale.

Stampa-Narcissus

La prima, vi consente di avere su carta un certo numero di copie della vostra opera (partendo da un minimo di 50) che potrete poi distribuite in modo completamente indipendente dal sito.
La seconda, invece, è la vera e propria stampa su richiesta, per il momento limitata al circuito Amazon.

In pratica, una volta attivato il servizio, il file pdf del libro e la copertina vengono elaborati ed inviati ad Amazon, che provvederà a rendere disponibile l’opera, effettuandone stampa e spedizione, ogni qual volta un lettore lancia un ordine d’acquisto.

Come vendere ebook con StreetLib

Ed eccolo il servizio che ha innescato il cambiamento, StreetLib Sell, “l’avvento del commercio ambulante su Internet”, come afferma lo slogan.

Questa nuova piattaforma consente a chiunque di vendere ebook; non soltato i propri i ebook, ma qualsiasi genere di libri digitali, attraverso dei semplici widget e link da incorporare su siti web, blog e profili social.

“Una volta registrato avrai accesso alla Dashboard da cui scegliere la bancarella (widget) più adatta al tuo sito, e il libro che vorrai vendere da quella bancarella. StreetLib Sell ti sottoporrà poche righe di codice che dovrai copiare e incollare nei tuoi siti, e comincerai subito a vendere: i tuoi visitatori potranno acquistare il libro lì, dalla tua bancarella senza mai abbandonare il tuo sito, neanche per completare il pagamento.

“ti pagheremo quello che ti spetta: il 15% di tutte le vendite. Se poi l’autore del libro sei tu, attraverso StreetLib SelfPublish, allora dalla tua vendita ricaverai il 15% + 60% = 75% delle vendite: niente male no?”.

In pratica, gli autori indipendenti su StreetLib guadagnano due volte. Niente male no?

Tutti i modi per pubblicare un libro con StreetLib (ovvero con Narcissus, o meglio, Simplicissimus) ultima modifica: 2015-07-23T19:32:47+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!