Il NewYorker, ha recentemente pubblicato la 20 UNDER 40 (non poteva che chiamarsi così) la lista dei migliori 20 scrittori contemporanei, al di sotto dei 40 anni di età.

Subito anche qui in Italia ci si è voluti lanciare nell’impresa e alla “20 UNDER 40” americana ha fatto seguito la lista dei 50 scrittori italiani, sempre al di sotto dei 40 anni, selezionati a seconda del gusto di un ristretto gruppo di critici letterari chiamati ad esprimersi dal Sole24Ore: Giovanni Pacchiano, Ermanno Paccagnini, Marco Belpoliti, Filippo La Porta, Andrea Cortellessa e Goffredo Fofi.

I nomi dei giovani talenti nostrani:

I più menzionati sono tutti maschi. A partire (4 voti su 6) dal barese Nicola Lagioia (1973), seguito da due autori con tre voti, Giorgio Vasta (1970) e Luca Ricci (1970).

Nella schiera di autori che hanno ricevuto due nomination, finalmente anche le donne (4): Silvia Avallone (la più giovane, 1984, tra i plurivotati), finalista quest’anno al Premio Strega, Michela Murgia (in finale al Campiello a settembre), Laura Pugno e Valeria Parrella. Sempre con due voti troviamo il nostro collaboratore Gabriele Pedullà, Cristiano De Majo, Pietro Grossi e Giorgio Falco (il fuoriquota, 1967).

Ancora più fitta la schiera degli autori che hanno ricevuto un solo voto, tra i quali bestselleristi come Saviano, Piperno o Giordano e autori molto meno noti. Eccoli, comunque, tutti in ordine alfabetico: Dora Albanese, Andrea Bajani, Marco Balzano, Gherardo Bortolotti, Cristiano Cavina, Irene Chias, Paolo Cognetti, Ivan Cotroneo, Alessandro De Roma, Mario Desiati, Andrea Di Consoli, Matteo Di Nucci, Peppe Fiore, Patrick Fogli, Giorgio Fontana, Paolo Giordano, Alessandro Leogrande, Annalucia Lomunno, Francesco Longo, Matteo Marchesini, Marco Missiroli, Letizia Muratori, Paolo Piccirillo, Alessandro Piperno, Rosella Postorino, Christian Raimo, Veronica Raimo, Gianluigi Ricuperati, Roberto Saviano, Giuseppe Schillaci, Andrea Tarabbia, Giordano Tedoldi, Mary B. Tolusso, Caterina Venturini, Giulia Villoresi, Simona Vinci, Paolo Zanotti e Chiara Zocchi.

Vediamo quali caratteristiche distinguono la loro scrittura:

  • una lingua forte;
  • realtà e verità come fari da seguire;
  • curiosità;
  • fantasia;

Per approfondire: le 6 caratteristiche della buona scrittura.

E quali case editrici puntano di più sui giovani scrittori:

Da un punto di vista meramente editoriale emerge una netta diarchia Einaudi-Minimum fax: le due sigle che, stando a queste scelte, sembrerebbero avere lavorato meglio sugli emergenti.

Per approfondire: come trovare un vero editore.

Peccato che la lista pubblicata dal quotidiano non risolva il nostro dilemma iniziale: chi sono i 20 giovani scrittori italiani del momento?

Abbiamo chiesto, allora, a voi lettori di stilare la vostra personale 20 UNDER 40 Parade letteraria, scegliendo gli scrittori preferiti dalla rosa dei candidati del Sole24Ore. Ed ecco quali nomi avete sottratto dalla Top 50…

Chi sono i 20 migliori giovani scrittori italiani del momento? ultima modifica: 2010-06-26T20:35:32+00:00 da Sonia Lombardo