Quando letteratura ed informatica si incontrano

via InfoWebTech: "nasce il progetto 'storiacontinua' il cui scopo è spiegare i cambiamenti nel mondo della letteratura ai tempi di internet e del web 2.0"

Segui Storia Continua
Per Scrivere

Per Scrivere

Su Storia Continua scoprirai linguaggi nuovi e nuove tecnologie per diventare un Vero Scrittore dell’Era Digitale; non dovrai più metterti alla ricerca di un editore e non dovrai stampare pile e pile di carta per farti conoscere.
Read More
Pubblicare

Pubblicare

Storia Continua ti guida tra i migliori siti per pubblicare da solo il tuo libro. Qui trovi le interviste ai più importanti self-publisher italiani e le tabelle comparative dei vari servizi per l’auto-pubblicazione attivi online.
Read More
Diffondere

Diffondere

Comporre una trama che sia avvincente attraverso brevi battute è davvero tutta un’altra storia; non si tratta soltanto di spezzettarla in frasi da 140 caratteri. Storia Continua ti svela i segreti della narrativa di successo sul social per eccellenza della scrittura.
Read More
Le tue storie online

Le tue storie online

Su Storia Continua puoi imparare come fare per i tuoi racconti una promozione dell'"Altro Mondo", grazie ai suggerimenti dei più importanti scrittori, self-publisher ed esperti di marketing a livello internazionale.
Read More

Le migliori applicazioni gratuite per creare ePub online

liber.io-My-Library6

Come già accennato altrove, sempre più siti di self-publishing mettono a disposizione degli autori editor di ebook per creare i propri libri direttamente online. C’è il BackTypo di Narcissus, BookBy di Youcanrint, ma anche Kobo e Nook Press offrono questo tipo di opzione. Ma per chi non volesse rimanere vincolato ad un’unica piattaforma, esistono delle soluzioni alternative?
Che ve lo dico a fare…. Ovviamente sì.

Ecco i 3 migliori editor di ebook online, che Storiacontinua ha scovato per voi.
Read More

BookTribu, la piattaforma per pubblicare libri con il sostegno dei lettori

booktribu1-570x300

Eccoci con Emilio Alessandro Manzotti, fondatore di BookTribu, casa editrice, o meglio community editoriale nata con l’intento di scoprire nuovi autori di talento grazie all’aiuto dei lettori.

Come nasce il progetto BookTribu?

BookTribu nasce dalla consapevolezza che se sei uno scrittore esordiente, giovane, sconosciuto, difficilmente riesci a essere pubblicato da una grande o media Casa Editrice. Ci sono le eccezioni che confermano la regola, ma per un esordiente che ce la fa, tanti altrettanto validi non riescono a essere notati.
L’ideatore di BookTribu, oltre ad amare la lettura e la scrittura, è un manager e si occupa di start-up, e BookTribu è proprio questo: una nuova idea imprenditoriale per dare vita a dei bei progetti editoriali scoprendo autori di talento ancora sconosciuti.
Ma BookTribu non si rivolge solo a scrittori e illustratori. La nostra community è stata pensata come luogo di incontro, condivisone, confronto per tutti coloro che amano i libri e le belle storie e che possono fare parte attivamente del complesso meccanismo che tramuta un’idea in un libro di successo.

Cosa offre agli scrittori e come mai avete deciso di coinvolgere anche gli illustratori?
Read More

Come scrivere narrativa migliore

suoni&parole

Conoscete quella sensazione di perdersi completamente dentro un romanzo? Mentre lo leggi perdi la cognizione del tempo e quando finalmente arrivi all’ultima pagina, vorresti soltanto che non fosse finito. Non è questo il tipo di romanzo che vorreste scrivere?

Per scrivere narrativa migliore, bisogna leggere la migliore narrativa e cercare di capire cosa la rende così eccellente. Anche se si è assorti in un libro, bisognerebbe concentrare parte della propria attenzione su ciò che lo scrittore sta facendo per coinvolgerci nella storia. Alcune cose sono ovvie: personaggi credibili, una trama interessante, un dialogo realistico. Altri elementi della migliore narrativa sono un po’ più sfuggenti.

Qui ci sono alcuni consigli Read More

Scrivere ebook: una lezione di Gino Roncaglia sulle narrazioni non lineari

DigitalWritingKyerwords

Francesco Leonetti di Espertoweb.it, Gino Roncaglia autore del libro “La quarta rivoluzione” e Antonio Tombolini ceo di Simplicissimus Book Farm, si sono confrontati nel contesto di un webinar dal titolo “Realizzare ebook in formato epub”.

La discussione, tutta interessante, lo diventa ancora di più (per noi di Storiacontinua)a partire dal minuto 47, quando Leonetti incalza i suoi ospiti a dibattere sulla totale mancanza di innovazione degli ebook diffusi oggi sul mercato.
Read More

3 applicazioni utili per creare la copertina di un libro online, in modo professionale

lunapic-online-photo-editing-tool

In un’intervista a GirlGeek la giornalista Sonia Montegiove mi ha chiesto di suggerire una soluzione per creare la copertina di un libro on line, da soli e senza nozioni di grafica. Ho elencato (se avrete la pazienza di leggere il post) una serie di applicazioni utili per la modifica delle immagini – aggiungere testo, effetti, ritagliare – funzioni che, va chiarito, hanno poco a che vedere con il vero e proprio lavoro di creazione di una copertina.

Se si vuole essere professionali, non si può fare a meno di affidarsi a software più completi, come Photoshop o Gimp, se non proprio ad un grafico di mestiere. Eppure, anche i grafici di mestiere, come mi è capitato di leggere su Seopoint.com, sostengono che quando ci si trova ad utilizzare questo genere di programmi, si finisce per sfruttare tutt’al più il 5% delle loro funzioni: tagliare, incollare, ritagliare, aggiungere livelli, maschere, testo, opacità, regolare il colore; operazioni che coprono probabilmente una grande percentuale di quello che si fa con un programma di grafica.

Inoltre, essendo software che richiedono elevate risorse, sia dal punto di vista finanziario o che delle prestazioni, può risultare conveniente in certi casi sostituirli con applicazioni raggiungibili in qualsiasi momento da qualsiasi dispositivo, proprio perché accessibili via Web. Come per la scrittura e l’archiviazione, anche per la creazione della copertina di un libro, il browser può diventare efficace tanto quanto il nostro desktop.

Vi propongo, quindi, di seguito 3 applicazioni Web-based che rappresentano una valida (anche se non completa) alternativa a Photoshop Read More

7 regole d’oro per collaborare alla stesura di un romanzo digitale

bookriff

Se c’è un modo concreto in cui le tecnologie digitali stanno cambiando il modo di scrivere libri è riconducendo l’atto del narrare alla sua natura collettiva.

Che scegliate di diffondere le vostre opere tramite piattaforme interattive, o di pubblicarle sui social network (media collettivi per eccellenza) o ancora di autopubblicare un libro avvalendovi del supporto di editor professionisti, altri autori o lettori, non state facendo altro che aprirvi al contributo altrui. Perfino se sponsorizzate i vostri libri sui siti di social reading, come Anobii e Goodreads per intenderci, i commenti degli altri membri diventeranno contenuti aggiuntivi a quelli da voi già creati.

Diventa, quindi, fondamentale per i nuovi scrittori comprendere, oltre l’uso pratico degli strumenti di publishing, anche quali siano le regole che conducono ad una collaborazione fruttuosa con la propria rete di contatti.

La scrittrice Ashley Maker, su Valorpen.com, ne propone alcune che potrebbero sembrare all’apparenza ovvie, ma invece è bene ribadire. Read More

“Con la luce del sole negli occhi” – ebook in adozione

Con la luce del sole negli occhi

“Dopo aver letto per 30 anni un po’ di tutto, thriller, storiografia, fantasy e fantascienza, biografie e filosofia, ho finalmente scoperto di avere una storia da raccontare”.
E Giovanni Giacometti Ceroni, autore dell’ebook in adozione del mese, “Con la luce del sole negli occhi”, lo ha fatto proprio bene. Le recensioni al suo romanzo suonano un po’ tutte così: “perfetta costruzione narrativa”; “un bellissimo e commovente racconto”; “la lettura scorre via veloce; ti secca se devi interromperla”.

Tutti concordano nel sostenere che nella storia dell’amicizia tra Umberto e Hal, che si sviluppa nel romanzo su un’arco temporale che li vede passare dall’adolescenza all’età adulta, in molti possono ritrovare i propri comportamenti, gli screzi e gli avvenimenti tipici di ogni gioventù.
Infatti, come in ogni amicizia che si rispetti e che è capace di superare gli ostacoli del tempo, l’inizio non sarà dei migliori Read More

Pubblicare libri “web-based”: ecco perché conviene

slideshow3

Se il vostro lavoro è quello di creare e vendere ebook, potreste chiedervi perché spendere del tempo per produrne anche delle versioni web-based quando ci sono già così tanti formati di cui tenere conto.

E’ una domanda giusta, alla quale rispondere prendendo in considerazione alcuni dati; primi fra tutti quelli che riguardano le vendite di tablet e telefoni, che iniziano ad eclissare quelle degli e-reader. Inoltre, mentre un’app-libro richiede una ricerca, un download e uno specifico sistema operativo per la lettura, il web è a disposizione dei lettori su quasi ogni dispositivo digitale, basta un URL. E ogni tablet, telefono o computer, è dotato di un web browser, per la quasi totalità più potente anche dei più sofisticati e-reader. Infatti, la popolarità dei browser come strumento di lettura è in netta crescita.

Che cosa significa questo per gli autori?
Read More

Quando è veramente utile realizzare un booktrailer

tutorial

Inutile è definirli ancora “un nuovo modo per promuovere i libri online”. Ormai i booktrailer hanno fatto il loro ingresso ufficiale tra le più diffuse tecniche di marketing editoriale. Tutti utilizzano i booktrailer – dalle grandi case editrici, fino all’ultimo degli autori autopubblicati – ma nessuno in realtà sa quanto siano efficaci.

Il punto è che dovrebbero assolvere alla stessa funzione che svolgono per il cinema, ossia, convincerci ad andare a vedere un film mostrandoci le scene più emozionanti, gli attori protagonisti, ecc… Lo stesso vale per i libri: ci sono quelli che ci sembrano potenzialmente interessanti, ma le informazioni che troviamo in Rete non sono abbastanza per convincerci a comprarli. Questo è lo spazio di intervento dei booktrailer, sono un modo per aiutare i vostri lettori a “concludere l’affare”.
Read More

Come essere creativi nell’era digitale

Creativity

Edward Boches, professore alla Boston University, ha pubblicato su SlideShare alcune presentazioni molto interessanti su cosa è la creatività e come essere creativi nell’era digitale. Le sue indicazioni sono molto mirate al mondo della pubblicità e del marketing, ma credo che qualunque tipo di creativo possa trovarvi la giusta ispirazione. Infatti, che siate scrittori, copywriter, blogger o uno qualunque dei webcosi oggi in circolazione, la sfida che accomuna tutti è quella di riuscire a catturare l’attenzione.
Read More