Seconda parte dell’articolo di Francesca Bufera su come utilizzare il sito di fanfiction, EFP, per pubblicare racconti online.
Se avete domande, lasciatele tra i commenti. Buona lettura e in bocca al lupo per la vostra scrittura!

EFP offre due possibilità di registrazione: account lettore e account autore. L’account autore offre l’accesso a una “pagina di controllo” dotata di diverse funzioni. Quelle relative al proprio profilo, innanzitutto: i lettori vedranno un avatar e una bio più o meno lunga, e in calce l’elenco delle storie che avete postato.

Dopo aver curato le informazioni del vostro profilo autore, potete finalmente passare alle storie: si inizia postando il testo di un capitolo (che può essere auto-conclusivo o il primo di una storia lunga) e fornendo tutte le informazioni necessarie: titolo, genere a cui appartiene la storia, piccolo riassunto dei contenuti o, in alternativa, un estratto, infine il rating – riferito ai contenuti espliciti. Nota importante: solo gli iscritti al sito possono leggere le storie a rating rosso, mentre le altre sono liberamente accessibili anche a un visitatore occasionale.

Nel caso in cui la storia che postate sia una fan fiction, dovrete aggiungere naturalmente, attraverso dei menù a tendina, quali siano le opere da cui avete derivato la vostra storia e quali personaggi non originali nello specifico coinvolga.

A differenza di Wattpad, il testo per EFP può essere formattato e perciò deve essere caricato in HTML. Il sito offre un editor che vi aiuta a convertire il vostro testo di partenza (ma va bene qualunque editor troviate su Google per la conversione del testo in linguaggio HTML). In tal modo, potrete anche stabilire l’aspetto grafico della vostra storia, il font, la dimensione, il colore dei caratteri, aggiungere immagini, insomma qualunque normale funzione del programma Word o Office.

Nella vostra pagina di controllo, una volta postata una o più storie, potrete metterle in relazione tra loro se appartengono a uno stesso universo (creando una “serie”). Se la vostra storia è impostata su “non conclusa”, potrete quando vorrete aggiornarla con un nuovo capitolo. Da questo punto in poi, potete gestire le vostre storie, visionando il numero di persone che vi hanno accesso e il numero di “recensioni” lasciate nei singoli capitoli.

Esistono tre diverse opzioni di recensione: bandierina verde, recensione positiva. Bandierina bianca: recensione neutra. Bandierina rossa: recensione negativa. Naturalmente a livello di classifiche e benefit, da quel momento in poi sono state conteggiate soltanto le recensioni a bandierina verde.

Nel link “Guarda chi segue le tue storie” scoprirete il numero di account che hanno salvato la vostra storia tra i preferiti, oppure l’hanno inserita tra le storie seguite. Inoltre, i lettori hanno anche la possibilità di segnare voi come autore preferito, e seguire tutte le vostre pubblicazioni: avrete a disposizione un elenco consultabile degli account che vi hanno indicato autore preferito.
Nelle classifiche di EFP è possibile anche visionare le storie con la “media più alta di recensioni per capitolo”, che offre una proiezione un po’ più precisa del successo di quella storia.

La pagina di controllo di EFP è estremamente comoda e contiene anche una casella di posta per i messaggi privati – importante perché è lo strumento attraverso cui potreste ricevere proposte di collaborazione o editoriali. Fate attenzione, però: ci sono tanti cialtroni in giro…

I consigli relativi alla pubblicazione sono simili a quelli validi non solo per qualunque altra piattaforma di scrittura online, ma in generale: curare con particolare attenzione la sinossi – molti scelgono lo stralcio di testo al posto della sinossi, anche se non è una scelta che amo molto; in ogni caso, l’importante è che sia un’esca, il suo scopo è catturare l’attenzione e la curiosità dei vostri pesci – e il primo capitolo, che dovete pianificare come una sorta di mini-romanzo, una specie di piccola bomba a orologeria curata nei minimi dettagli che non solo metta voglia di proseguire, ma presenti fin da subito le vostre capacità e abilità di autore.
Il primo capitolo sarà, sempre, il vostro biglietto da visita, sia coi lettori che con gli editori.
Ricordate, banalmente, che esiste la concreta possibilità che li perdiate al primo grave errore di grammatica e al terzo refuso, quindi state all’occhio.

Molto importante, se postate una storia a puntate, l’estrema puntualità nell’aggiornamento: più la cadenza è regolare e frequente, più fidelizza i lettori. Più invece è dilatata e incerta, più scoraggia. Per quanto sia utopico e difficile, l’ideale è pubblicare una volta alla settimana, in un giorno fisso (io pubblicavo di martedì). Ricordate ciò che dice la volpe al Piccolo Principe: “se tu vieni non si sa quando, io non so a che ora dovrò prepararmi il cuore. Ci vogliono i riti”.

Per approfondire: qui la prima parte della guida a EFP.

Come inserire una storia su EFP Fanfiction, guida passo passo ultima modifica: 2017-04-21T18:14:43+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!