Fiera del Libro di Francoforte, 2 giorni per cambiare il futuro dell’editoria

Scrivere un libro in 72 ore, anzi, qualcosa più di un libro: una pubblicazione multimediale, realizzata in crowdsourcing, su un prototipo di piattaforma collaborativa.

Suona piuttosto futuristico e in effetti lo è, visto che si tratta di un esperimento che l’Arizona State University’s Center for Science and the Imagination sta portando avanti, con la collaborazione di Intel Corporation Lab, durante la Fiera del Libro di Francoforte.

Il libro si chiamerà “Beyond the Book” e dovrebbe concludersi domani 11 ottobre 2013. Ma nel frattempo si può osservarne la creazione in tempo reale sul sito www.sprintbeyondthebook.com e, se si vuole, lasciare il proprio contributo rispondendo ad una delle seguenti domande:

  1. Qual è il futuro dell’editoria?
  2. Come farà la gente a leggere nel futuro?
  3. Come farà la gente a trovare nuovi libri da leggere in futuro?
  4. Come saranno prodotti i libri in futuro?
  5. Come saranno modificati i libri in futuro?
  6. In che modo il concetto di libro evolverà?
  7. In quali modi nuovi gli autori riusciranno a coinvolgere il pubblico?


L’intento del progetto è, infatti, quello di assemblare un testo incentrato sul futuro dell’editoria, utilizzando proprio gli strumenti che, si prevede, la caratterizzeranno di più: web-app orientate all’interazione e alla modifica in tempo reale dei contenuti.

Gli autori potranno esplorare le prospettive di lettura, scrittura, editing, promozione del libro e di vendita, nonché di come la tecnologia digitale può aiutare l’industria editoriale affrontare le sfide di un paesaggio che cambia per i libri e la lettura.

I partecipanti possono seguire online i progressi del libro, così come concepito, scritto e assemblato nel corso di queste 72 ore dal team di autori che guida il progetto, oltre che contribuire incorporando testo, immagini e video per condividere la propria personale visione sul futuro dell’editoria.

Per farlo, si dovrà scaricare un apposito lettore, che consente di testare i contenuti multimediali, inserire segnalibri e note, rimanere sempre aggiornati sulle modifiche in tempo reale apportate al libro.

Pensi che possa essere utile a un amico? Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

4 risposte

  1. Beh noi a una piattaforma così ci abbiamo lavorato per quasi due anni ed è online da due settimane; si chiama Intertwine (www.intertwine.it) ed è una piattaforma per creare ebook multimediali in maniera collaborativa e autogestita, che saranno poi distribuiti in digital delivering. Potreste dargli un’occhiata, un vostro feedback sarebbe prezioso. ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche:

Unisciti agli Scrittori dell'Era Digitale

Scopri i segreti per lanciarti alla grande con il tuo libro online grazie a un Kit:

  • Creato da professionisti del settore;
  • Chiaro e facile da seguire;
  • Completamente gratuito;