Farsi coinvolgere dalla lettura, potrebbe non essere più solo un modo di dire; immedesimarsi in una storia, non più uno sforzo della nostra fantasia. Da adesso in poi, potrebbero essere i libri ad adattarsi al contesto in cui noi li leggiamo o al nostro stato d’animo.

Sembra incredibile, ma è questa l’idea che è venuta ai promotori di Inbooki, una nuova piattaforma web, che mette a disposizione degli autori tutti gli strumenti utili per scrivere degli ebook immersivi, interattivi e collaborativi.

Come funziona In-booki:

– consente agli autori di predisporre varianti al procedere del testo basati su diverse funzionalità e dati:
la localizzazione dell’utente,
il meteo,
i dati anagrafici del lettore o sue caratteristiche peculiari;

– offre applicazioni per dispositivi mobili che consentono di leggere tali opere, effettuando di volta in volta delle scelte concrete su come procedere nelle storie;

– permette agli autori di collaborare tra loro nella scrittura, ad esempio, un in-book può essere scritto da due autori che trattino rispettivamente il punto di vista maschile e femminile o, ciascuno, le avventure di uno dei due protagonisti della storia.

Alcuni esempi di in-book:

1) Si supponga di leggere un libro giallo: il lettore, ad un determinato punto del testo, potrà dover scegliere quale indiziato seguire. Sulla base di tale scelta la narrazione proseguirà in maniera differente. Inoltre, la storia potrà adattarsi a seconda del momento del giorno o del meteo in cui si legge l’in-book: di notte l’investigatore potrà essere in difficoltà in un inseguimento, mentre durante una nevicata le tracce lasciate dal sospetto potranno aiutarlo facilmente…

2) Si supponga di leggere un libro fantasy: il lettore può leggere a sua scelta il libro dal punto di vista del “buono” o del “cattivo”. La stessa tipologia di variazione del punto di vista può essere prevista in un romanzo rosa in cui il lettore può scegliere, ad esempio, di leggere il libro dal punto di vista dell’uomo o della donna.(è infatti possibile prevedere variazioni del testo in base ai diversi punti di vista dei personaggi della storia).

3) Si supponga di leggere una guida turistica: il lettore, in base alla geo-localizzazione ottenuta tramite GPS, può essere “guidato” da uno specifico percorso che tiene conto delle preferenze del lettore, del meteo, dell’ora del giorno. In base a tali variabili la guida turistica offrirà percorsi differenti. Ad esempio, un’escursione all’aria aperta potrà essere suggerita in caso di tempo soleggiato, mentre il museo più vicino sarà consigliato in caso di pioggia.

Perché un in-book è così rivoluzionario?

Il modo di scrivere libri, nonostante l’avvento del mondo digitale e degli e-book, fino ad ora non è cambiato, nonostante i dispositivi su cui leggiamo al giorno d’oggi i libri (e-book reader, smartphone, tablet) abbiano potenzialità enormi rispetto alla vecchia carta.
Inbooki è una tecnologia che trasforma il modo di scrivere e leggere gli e-book, evolvendoli in “in-book”, cioè libri e racconti immersivi, interattivi e collaborativi.
Leggendo un in-book il lettore è al centro della storia, poiché questa si può adattare al contesto in cui viene letta.

Vista l’alta innovatività del progetto, stiamo selezionando case editrici ed autori interessati a sperimentare nel campo della letteratura.

Lo staff di Inbooki mette a disposizione le proprie competenze tecniche per lo sviluppo di una tecnologia che consenta di creare un vero e proprio nuovo genere letterario.
Gli autori hanno la piena libertà di sperimentare nuove tecniche narrative e proporre nuove idee per aumentare le funzionalità “immersive” degli in-book.

Inbooki, una nuova esperienza di scrittura con gli ebook immersivi ultima modifica: 2012-11-16T20:47:10+00:00 da Sonia Lombardo