Per queste feste anche Storia Continua vuole lasciarvi con l’augurio che un testo collettivo vi aiuti nel trovare prospettive nuove. E lo fa rilanciando l’iniziativa del sito Nuovo e Utile “Teorie e pratiche della Creatività”.

insieme a Dis.amb.iguando, NeU ha proposto ai navigatori una bella sfida: scrivere elenchi dei valori di una destra e una sinistra moderne. I risultati sono stati superiori alle migliori aspettative. Li abbiamo raccolti, riordinati, editati, e abbiamo provato a costruire dei tag cloud.

A questi testi aggiungiamo un primo commento che propone qualche chiave di lettura. È intitolato Se una notte d’inverno un narratore.

E adesso viene il bello: vi chiediamo di postare, a partire da oggi ed entro il 12 gennaio, un breve racconto (max 3000 battute) scritto a partire da una parola chiave della destra o della sinistra. Scegliete quella che più vi ispira nei tag cloud. Idealmente, ci piacerebbe avere un racconto per ciascuna parola, ma sarà anche importante vedere le parole che preferite. E poi raccoglieremo tutto quanto.

Passate parola. Vorremmo farne un libro: un testo collettivo che dia conto della voglia di trovare prospettive e visioni. Volando alto, oltre la notte e l’inverno del presente.

Se una notte d’inverno un narratore ultima modifica: 2010-12-24T14:22:07+00:00 da Sonia Lombardo