Raccontare una storia non è un atto naturale per tutti, ma c’è una buona notizia: le tecniche della narrazione si possono apprendere. Anche se non possiamo tutti raggiungere la fama di Shakespeare, possiamo imparare le regole fondamentali per raccontare una storia avvincente e seguire i principi stabiliti da artisti di calibro.

Prendiamo ad esempio Kurt Vonnegut – uno degli scrittori americani più dotati del XX secolo. Il suo romanzo satirico, “Mattatoio n 5” , è riconosciuto come il suo lavoro più popolare e influente. Da dove prendeva la sua ispirazione?
La battaglia delle Ardenne e il bombardamento di Dresda, esperienze vissute in prima persona come soldato di fanteria durante la Seconda Guerra Mondiale.

Quindi, la lezione è: cercate di parlare e scrivere prendendo spunto dall’esperienza, essere autentici e sapere quando correggere se stessi. Ancora più importante è continuare ad imparare, perché il pubblico riesce sicuramente a distinguere il dilettantismo dalla prosa.

Le 5 regole dello storytelling

1. Essere rilevante. Tenete a mente ciò che interessa al pubblico, non quello che è divertente per voi come scrittori.

2. Strutturare al meglio la storia. C’era una volta …

3. Trovare le proprie passioni. Perché è necessario raccontare questa storia? Qual è la convinzione che brucia dentro di voi e di cui la vostra storia si nutre?

4. Sapere quando modificare. Avere il coraggio di tagliare. Se una frase, per quanto eccellente, non illumina il soggetto in modo nuovo e utile meglio tagliarla via.

5. Essere se stessi. La vostra scrittura sarà più autentica, e gli altri saranno disposti a concedervi più fiducia, se vi esprimerete per ciò che siete.

Liberamente tradotto da “Lessons From the Masters: 5 Rules of Storytelling” di Gavin McMahon

Storytellig: 5 regole per raccontare una storia avvincente ultima modifica: 2014-05-19T17:11:05+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!