Cosa fareste voi se l’intero pianeta Terra venisse colonizzato da una razza aliena?

E’ la domanda a cui si prova a rispondere su Imperial Chronicles, un universo creato da un gruppo di scrittori per un gioco di ruolo, ma che adesso tramite Web, ha aperto le porte al contributo di tutti i veri appassionati di fantascienza.

L’ambientazione nasce dal presupposto che la terra è stata invasa da alieni tecnologicamente avanzati, provenienti da un pianeta chiamato Itan. I fatti narrati, si collocano precisamente un anno dopo questo evento epocale, che ha radicalmente cambiato la vita ed il modo di pensare di tutti.

Partendo da qui, si chiede di volta in volta ai contributori di raccontare cosa farebbero in queste date circostanze.

Non ci sono personaggi, ma solo quello che ogni scrittore farebbe seguendo il SUO modo di pensare e di reagire agli avvenimenti che affronterà, attenendosi sempre alla realtà. Lo farà raccontandolo su una rete clandestina chiamata Darknet, unico mezzo ancora libero dal controllo e la propaganda imperiale.

I dettagli sull’invasione e su tutto il mondo che ne consegue verranno fuori man mano nei post, fino a delineare sempre meglio quella che è l’ambientazione dei racconti. Vi immergerete nel mondo imperiale seguendo il punto di vista di ogni narratore.

Il progetto sarà aperto a tutti, ai lettori ma soprattutto, a chi vorrà cimentarsi nel descrivere la propria esperienza con gli Invasori.

Imperial Chronicles Rules

– TU sei TU e non un personaggio (quindi vogliamo sapere delle tue scelte).

– L’invasione è avvenuta un anno fa.

– Non puoi raccontare di cose che cambino la realtà o la storia dell’ambientazione.

– Se hai dubbi sulla tecnologia: CHIEDI.

Chi vorrà partecipare potrà inviare i propri racconti all’indirizzo email di Imperial Chronicles

The Beginning

Questo è l’unico mezzo che ci rimane, una rete clandestina: Darknet. Una rete che va oltre la propaganda, per quelli che sono rimasti a casa, e per quelli diretti verso destinazioni sconosciute.

Un anno fa, all’uomo è stato svelato di non essere solo nell’universo. Così nella nuova era, mentre era impegnato nelle sue piccole e meschine guerre, è entrato a contatto con un’intelligenza più grande.

Ci hanno insegnato che l’evoluzione e la grande conoscenza fuggono la violenza. Ma quest’intelligenza in ogni suo gesto, ed in ogni suo respiro, è alla continua ricerca di guerra e devastazione. E’ una bestia che non si sazia mai.

Dopo un anno siamo qui, addestrati ed equipaggiati, pronti a combattere non più le nostre guerre, ma quelle di altri. Cercando di sfamare la bestia, mentre famelica, continua a puntare il suo sguardo su di noi.

Gloria all’Impero! Almeno, è quello che dobbiamo dire mentre viviamo, e mentre moriamo.

L’Impero ha bisogno di Te ultima modifica: 2012-10-19T18:58:35+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!