“Nel ’75 ero un’aspirante scrittore in cerca di pubblicazione” racconta Andrea Cammilleri “avevo scritto il mio primo romanzo nel ’68 ed avrei dovuto aspettare fino al ’78 per trovare un editore: dieci anni di sistematici rifiuti! Tuttolibri, con un bell’articolo di Ruggero Iacobbi, fu il primo a recensirmi”.

Con questa bella intervista allo scrittore siciliano, La Stampa, inaugura il passaggio del suo storico supplemento culturale su iPad.

Il primo numero di Tuttolibri uscì il 1° novembre del 1975, era il primo settimanale di recensioni in Italia. Oggi, dopo esattamente 35 anni di vita, diventa un’applicazione scaricabile gratuitamente dal 20 Novembre su iTunes.

“Il supplemento de La Stampa dedicato alla lettura nella versione per il tablet Apple è televisione, giornale, sito web. E un po’ anche gioco” spiega Bruno Ruffilli di MondoMac “E’ un’app molto ricca” ogni sabato infatti saranno disponibili recensioni, classifiche, interviste video con gli autori “quindi il download non sarà veloce e comunque possibile solo tramite wifi o collegando l’iPad al computer”.

Il primo numero è un po’ una versione speciale, una dimostrazione di come sarà Tuttolibri nella sua nuova veste. Oltre alla già citata intervista con Cammilleri, contiene anche un prezioso angolo della memoria: l’incontro tra Furio Colombo e Pier Paolo Pasolini, riportato sul secondo numero di Tuttolibri, poche ore prima dell’assassinio dello scrittore.

Tuttolibri festaggia 35 anni con iPad ultima modifica: 2010-11-02T18:47:14+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!