e-reader

5 consigli per una comunicazione multi-piattaforma

Negli anni ’80 Mario Garcia e Roy Peter Clark furono i primi ad introdurre nelle redazioni la filosofia WED, acronimo di Writing – Editing – Design. E ‘stato l’inizio della comparsa del design come disciplina all-inclusive: La “W” comprende non solo la scrittura,…

Slow Reading Manifesto

Un’iniziativa di Antonio Tombolini, fondatore di Simplicissimus Book Farm: Lo scopo del Manifesto è di valorizzare una modalità di lettura che con l’avvento del digitale (ebook, enhanced books, applicazioni varie, ecc…) rischia l’estinzione. Così come, insieme allo Slow Reading, rischiano di estinguersi i…

Il futuro delle librerie: alcune proposte per la sopravvivenza

Marco Giacomello, avvocato e blogger, fondatore di KindleItalia.com, lancia alcune proposte per adattare le tradizionali librerie al mondo degli ebook. Sul blog Ebook in Libreria, scrive: il progetto di conversione consta nell’adibire uno spazio fisico all’interno del negozio alla conoscenza dei dispositivi, dei…

Ebook, linee guida per una lettura di qualità

Negli ultimi tempi Simplicissimus Book Farm, start-up forse più attiva in Italia nel settore dell’editoria digitale, sta avviando una serie di progetti di ricerca finalizzati alla definizione di alcuni standard di qualità ai quali, sia gli editori che i produttori di e-reader, dovranno…

Kindle parla italiano

Dopo mesi di attività concentrata sulle lingue anglosassoni e dopo un primo approccio europeo partendo da Francia e Germania, il nuovo passo va a comprendere nelle lingue supportate dal e-reader anche tre idiomi fondamentali quali lo spagnolo, il portoghese e l’italiano. Il passo…

Una Copia da leggere insieme

E’ il primo e-reader “social”: Copia permette di scaricare gli e-book e condividerli in tempo reale con una community di lettori; una sorta di Anobii in versione mobile. Di recente ne è stata rilasciata anche una versione software gratuita per Ipad, Mac e…

Show Buttons
Hide Buttons