Lo saprete già, Amazon ha dato l’annuncio lo scorso 1° dicembre: il Kindle Store arriva in Italia portando con sé numerosi vantaggi, in primis per i lettori, che potranno acquistare direttamente su Amazon.it il famoso e-reader a soli 99€ ed accedere così ad una libreria di oltre 900.000 ebook, tra bestsellers italiani e internazionali; poi per gli scrittori che potranno finalmente pubblicare i propri libri, in maniera indipendente dalle case editrici tradizionali, tramite Kindle Direct Publishing.

Per chi non conoscesse ancora il Kindle (ma dubito che ce ne siano), si tratta di un dispositivo di lettura portatile, con schermo ad inchiostro elettronico, wi-fi integrato, 2GB di memoria. In pratica può contenere fino a 1.400 libri, di cui è possibile scaricare e leggere gratuitamente un’anteprima prima di procedere all’acquisto.

I formati supportati sono Kindle (AZW), Txt, Pdf, Mobi, Html e Doc. Inoltre, grazie alle applicazioni gratuite, uno stesso ebook si può leggere su più dispositivi, tra cui iPad, PC, Mac, Android, o direttamente via Web, senza perdere le funzioni di base, come il dizionario integrato o la possibilità di aggiungere note e segnalibri.

Questi sono soltanto alcuni dei vantaggi di cui i possessori di Kindle possono attualmente usufruire e non è assurdo ipotizzare che molte delle novità lanciate negli Stati Uniti potrebbero presto arrivare anche Italia: pensiamo al tablet Kindle Fire e quindi al nuovo formato KF8 per ebook basato su HTML5, che strizza l’occhio agli enanched book e, ancora, il prestito digitale e l’accesso a servizi come Kindle Unlimited.

E’ chiaro allora quanto sia importante in termini di visibilità e di opportunità, per gli autori indipendenti, essere presenti su Kindle Store. Saper gestire, oggi, una buona politica sul prezzo da applicare al proprio libro, darne una parte in lettura gratuitamente e ricevere buoni feedback e recensioni dai lettori, può significare un domani vendere senza più alcuno sforzo. Più facile a dirsi che a farsi, starete pensando, ma cominciare avendo scritto un buon libro può aiutare.

In ogni caso, questo è il listino prezzi indicativo di Amazon, per mettere in vendita il vostro ebook su Kindle.

Ricordate che se anche Amazon concede agli autori che pubblicano tramite Kindle Direct Publishing royalty fino al 70%, ai prezzi di listino vanno sottratti i costi di consegna e l’IVA, che sugli ebook in Italia è al 4%.

Per approfondire: Tutti i modi per pubblicare un libro su Amazon

Vendere un libro su Kindle Store Italia: pro e contro ultima modifica: 2011-12-09T22:05:12+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!