Spesso si pensa che scrivere un libro digitale significhi riuscire ad integrare il testo con immagini, suoni o video. Insomma, aggiungere ulteriori contenuti quando in realtà ci sarebbe bisogno di aggiungere significato.

Mi spiego meglio: un ebook per offrire un esperienza di lettura che si discosti concretamente da quella offerta dai libri stampati, dovrebbe essere strutturato in modo da agevolare il lettore guidandolo nell’accesso, nella comprensione e nell’approfondimento del testo in pochi clic.

Questo può avvenire sfruttando proprio le caratteristiche specifiche dell’epub. Il formato standard per gli ebook, è basato su XML, eXtensible Markup Language, ovvero, un linguaggio che permette di etichettare i contenuti di un testo per meglio descriverne funzioni e significati. In questo modo un’applicazione di lettura sarà in grado di elaborare le varie informazioni, estraendo quelle necessarie all’occorrenza, senza incorrere in errori d’interpretazione.

Lo spiega in maniera più semplice Fabrizio Venerandi, direttore Quintadicopertina:

“Diciamo – ad esempio – che Romolo Augusto viene detronizzato del 476 dopo cristo. Possiamo scriverlo e stamparlo. Ma quella frase contiene al suo interno dei dati (un personaggio, una data e un avvenimento).
Queste cose le sappiamo noi che leggiamo la frase, ma non le sa lui, il computer. Perché non sono formalizzate, appunto.
Creare metadati viventi all’interno dell’ebook significa proprio formalizzare questi dati e fare cose con i dati che via via vengono formalizzati”
.

Cos’è possibile fare grazie alle marcature semantiche?

– seguire le azioni di un certo personaggio;

– tenere traccia degli gli eventi della storia;

– dei luoghi in cui si svolge;

– creare più punti di accesso ad una stessa trama;

Quindi, scrivere un ebook interattivo non significa necessariamente prevedere che parta la riproduzione del suono del vento durante la scena di una tempesta, ma dare la possibilità ai lettori di interrogare il testo a seconda delle proprie esigenze.

Eccovi una breve dimostrazione

Epub Editor è un’applicazione per creare ePub3. Realizzata da Francesco Leonetti in collaborazione con Quintadicopertina, nella sua ultima versione dispone di un tool per l’inserimento automatico delle marcature semantiche all’interno del testo.

Uno dei migliori editor per ebook attualmente reperibili online. Siete d’accordo?

Ebook interattivi: come migliorare l’esperienza di lettura con le marcature semantiche ultima modifica: 2015-02-09T18:58:45+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!