(Ign) Il premio Campiello 2010 se lo aggiudica Michela Murgia con il suo libro ‘Accabadora’ (edito da Einaudi).

Un consenso pieno quello che ha acclamato come vincitrice un’autrice emergente nella cornice del Teatro La Fenice di Venezia: la scrittrice sarda ha incassato 119 voti su un totale di 288.

La Murgia, una volta sul palco, ha dedito il premio a Sakineh, la donna iraniana condannata alla lapidazione per un presunto adulterio. “Dedico il mio premio – ha detto la scrittrice – non alla Sardegna che in questo momento non ne ha bisogno, ma a Sakineh”.

Premio Campiello 2010, dedicato a Sakineh ultima modifica: 2010-09-05T20:34:37+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!