Segnaliamo due iniziative letterarie che, sebbene nate da fonti differenti, mirano entrambe al “cambiamento”.

Secondo la definizione del Sabatini Coletti, cambiamento significa:

mutamento, trasformazione, variazione: c. di clima, di vita, d’umore; mutamento degli scenari ~fig. improvviso e radicale mutamento di situazione, di atteggiamento.

Per Feltrinelli, questo radicale mutamento non può che “sorgere sui nuovi media sociali, e di qui divulgarsi, prendere coscienza, coinvolgere tutti nel dibattito globale”.

laFeltrinelli.it intende avviare questo processo rimanendo fedele alla sua vocazione per l’innovazione tecnologica e culturale: per questa ragione invita tutti a partecipare all’iniziativa 128 battute per cambiare l’Italia!


La casa editrice invita tutti gli utenti della Rete ad inviare tramite il social network Twitter la propria proposta di cambiamento utilizzando non più di 128 battute (spazi inclusi). La raccolta delle proposte proseguirà fino a Lunedì 16 Gennaio 2012. Tutti i testi inviati saranno esaminati da una giuria di critici selezionati, incaricata di eleggere i 128 più significativi, capaci di proporre e interpretare il bisogno di cambiamento necessario. Questi saranno raccolti in un ebook che verrà distribuito gratuitamente.

La seconda iniziativa, invece, è promossa da un giornale online che il cambiamento ce l’ha proprio nel nome: www.ilcambiamento.it, per l’appunto, che insieme alla casa video-editrice Mt0 propone il No Impact Day. Una giornata a impatto (quasi) zero “iniziativa rivolta a tutte le realtà presenti sul territorio italiano che stanno operando per un reale cambiamento degli stili di vita e a tutti quelli che hanno voglia di mostrare che cambiare è possibile a partire dalle scelte concrete nella quotidianità”.

Ai partecipanti si chiede di raccontare una giornata a basso impatto attraverso un video della durata massima di 10 minuti oppure con un testo di lunghezza non superiore alle 8.000 battute, con la possibilità di allegare fotografie.

I contenuti ritenuti idonei verranno pubblicati sul sito del “No Impact Day” e i migliori utilizzati per la composizione di un lungometraggio e di un ebook collettivo, che saranno distribuiti online e in occasione di eventi nazionali legati alla promozione di stili di vita sostenibili.

A selezionare i contenuti migliori le redazioni di Mt0 e de ilCambiamento.it con la blogger Claudia Selvetti di Vitaimpatto1.org, chiamata ad apporre il bollino di garanzia “impatto1” sui tre migliori video e testi inviati. Il termine ultimo per l’invio dei materiali è il 31 dicembre 2011.

Quello di “No Impact Day” vuole essere un esperimento di condivisione di pratiche e saperi relativi a stili di vita differenti dal modello dominante del “consumo per il consumo”. Se è vero che si consuma per vivere e non il contrario, allora “No Impact Day” diventa occasione di esperienza condivisa, finestra su altri mondi, su altri modi e valori, strumento per seguire la visione di un cambiamento che è già possibile, dal virtuale al reale.

Non ci resta che fare il nostro in bocca al lupo a tutti coloro che parteciperanno al cambiamento. Noi, dal canto nostro, abbiamo pensato di partecipare così.

La scrittura è partecipazione ultima modifica: 2011-11-16T20:05:02+00:00 da Sonia Lombardo
Share This!