Proseguiamo il nostro percorso di scoperta delle caratteristiche che fanno della scrittura una buona scrittura.

Una volta trovata la propria “voce” d’autore (lavoro non proprio facile né immediato, che passa attraverso l’elaborazione delle proprie emozioni, delle idee e delle esperienze…) la fase successiva riguarda la ricerca delle parole giuste e del linguaggio più appropriato per esprimerla tale voce.

I consigli estratti da “Essential reading and writing lessons” che seguiamo di settimana in settimana, suggeriscono molto chiaramente di:

1) utilizzare parole che si conoscono e di cui si è in grado di capire il significato;

2) utilizzare le parole giuste, che ci aiutino ad esprimere esattamente ciò che vogliamo dire.

Ma come possiamo capire se la nostra scelta delle parole è stata efficace?
La prova del nove è la lettura a voce alta. Leggere ad alta voce ciò che si è scritto dovrebbe risultare piacevole e divertente, quindi, chiediti se, lette inseme, le parole che hai usato hanno un bel suono forte.

– Quali frasi suonano meglio?

– Hai utilizzato parole interessanti che possono rimanere impresse nella memoria?

– I tuoi lettori ricorderanno le tue parole perché… ?

Ti ci vorrà un po’ di tempo per verificare come suona la tua scrittura ad alta voce, perciò, l’appuntamento è per la prossima settimana con l’ultima delle lezioni di scrittura tratte dai Posters di Teaching That Makes Sense.

Esercizi di scrittura: come trovare il tuo stile personale ultima modifica: 2012-08-10T19:50:44+00:00 da Sonia Lombardo