Guardando su Rai 3 documentario “Capitan Salgari” prodotto e dedicato da MinimumFax allo scrittore veronese scomparso proprio cento anni fa (25 Aprile 1911), si scopre che il prolifico autore dei romanzi d’avventura più noti che siano mai stati scritti, oltre ad un grande visionario è stato anche un pioniere di quelle che oggi vengono definite le tecniche di marketing virale.

In occasione del lancio dei suoi primi romanzi d’appendice, sul gionale “La Nuova Arena”, Salgari escogita una campagna talmente innovativa per i suoi tempi – è il 1883(!) – da fare invidia ai moderni “Ninja” della pubblicità.

“La Tigre sta per arrivare…” è questo l’annuncio che tappezza le strade di Verona nei primi di ottobre di quell’anno. La Nuova Arena conferma la notizia: una tigre è fuggita da un circo nelle vicinanze. La paura si placherà soltano pochi giorni dopo, quando si scoprirà che la Tigre è in realtà il pirata Sandokan, protagonista del romanzo “La tigre della Malesia” che sarà pubblicato a puntate dal quotidiano tra il 1883 e il 1884.

Lo stesso accadrà l’anno successivo con il secondo romanzo di Salgari, anticipato da un convulso passaparola intorno ad una fantomaticha dama, ribelle sudanese, che sarebbe dovuta arrivare in città. Si attendeva, l’arrivo de “La Favorita del Mahdi”.

Insomma, una mente illuminata quella di Capitan Salgari, un precursore per generi e tematiche, che intuì potessero riscuotere grande successo in Italia. E, infatti, fu una mente spremuta fino al midollo dagli editori e poi spinta al suicido.

Ma noi vogliamo festeggiarne la vita di Emilio Salgari e unirci alla promozione del portale EbookVanilla, che per ricordarlo a 149 dalla sua nascita, il prossimo 21 agosto, renderà disponibili 36 ebook gratuiti dell’autore che potranno essere ordinati anche in formato cartaceo al prezzo di stampa.

Non perdeteveli!

Emilio Salgari e il marketing della “Tigre” ultima modifica: 2011-07-11T22:19:22+00:00 da Sonia Lombardo