Come Kindle Singles e Kindle Serials, Kindle Worlds, aggiunge un nuovo approccio al Digital Publishing, consentendo per la prima volta ai creatori di fan fiction di guadagnare senza incappare nelle severe regole del copyright.

Amazon si è infatti assicurata le licenze della Alloy Entertainment, divisione del gruppo Warner Bros, che produce numerose serie popolari, da “Gossip Girl” a “The Vampire Diaries”. Grazie a queste licenze, quindi, sarà possibile pubblicare storie autorizzate, ispirate a questi universi narrativi, e di renderle disponibili per l’acquisto su Kindle Store.

Amazon pagherà i diritti sia ai produttori delle serie, che agli autori delle fan fiction. Per questi ultimi la percentuale delle royalty prevista, su opere di almeno 10.000 parole, sarà pari al 35% dei ricavi netti delle vendite. Per opere particolarmente brevi, tra 5.000 e 10.000 parole, che in genere costano meno di un dollaro, le royalty saranno invece al 20%.

Il negozio di Kindle Worlds è già partito con oltre 50 opere commissionate ad autori come Barbara Freethy (#1 New York Times best-seller), John Everson (Bram Stoker Award), Colleen Thompson (RITA Award) e presto la piattaforma sarà aperta alle proposte di tutti gli appassionati di fan fiction.

Linee Guida per partecipare al programma Kindle Worlds

  • Una volta aperta la Self-Service Submission Platform, si sarà in grado di caricare la propria storia con facilità. Kindle Worlds accetterà romanzi e racconti ispirati esclusivamente alle serie in licenza e che non violino i limiti imposti dai produttori (niente pornografia o contenuti offensivi, niente uso di marchi commerciali e nessun crossover da altri mondi).
    Inoltre, sarà Amazon a decidere se un libro fornisce una Poor Customer Experience – una scarsa esperienza del cliente – a causa di una pessima formattazione, titoli fuorvianti, copertina, o descrizioni di prodotti.
  • Quando invia una storia, l’utente ne cede ad Amazon i diritti in esclusiva, sia per la trama, come per tutti gli elementi originali che aggiungerà all’universo narrativo in cui va a collocarsi. Ai licenzianti (i produttori delle serie) viene concesso il diritto anche di riutilizzare i nuovi elementi e incorporarli magari in altri lavori, senza ulteriori compensi per gli autori.
  • Le storie saranno disponibili in formato digitale esclusivamente su Amazon.com, i dispositivi Kindle e le applicazioni per iOS, Android, PC/Mac, ad un prezzo prestabilito tra i 0,99$ fino a 3,99$. Gli autori riceveranno mensilmente i pagamenti per tutte le copie vendute.

Se ne può dedurre che con il programma Kindle Worlds, Amazon ha deciso di superare il modello del self-publishing per assumere il ruolo di vero e proprio editore in un settore, quello delle fan fiction, che ha fatto fino ad oggi della spontaneità (se non dell’anarchia creativa) la sua bandiera.

Staremo a vedere…

Amazon lancia “Kindle Worlds”, un nuovo modello di pubblicazione per gli autori di Fan Fiction ultima modifica: 2013-05-30T11:53:04+00:00 da Sonia Lombardo