Il Testamento di Salvatore Siciliano, tutta la verità

Il 1° Marzo 2010 appare sulla Rete il Testamento di Salvatore Siciliano. Un uomo che nella vita non ha fatto altro che accumulare capitali e beni materiali, mettendo la sua identità al servizio dei potenti fino a quando quegli stessi potenti gli hanno inevitabilmente presentato il conto.

Per questo Salvatore decide di rendere pubbliche le sue ultime volontà: non per trovare assoluzioni; sa di essere in pericolo, sa di avere i giorni contati, ma sente l’obbligo “prima di chiudere per sempre i miei occhi” dice, di aprire quelli degli altri su una realtà fatta di interessi economici che valicano di gran lunga l’immaginario dell’uomo comune.

Sull’identità di Salvatore Siciliano sono state fatte le più svariate supposizioni: è un pentito di mafia, un politico di sinistra manovrato da Beppe Grillo o Travaglio. Il suo testamento ha suscitato l’interesse di milioni di utenti online; 10 milioni solo su Facebook in poco meno di due mesi; 30.000 visualizzazioni dopo le prime 4 ore dalla pubblicazione; 200.000 ricerche su google.

Oggi, possiamo confermare, con assoluta certezza, che il Testamento di Salvatore Siciliano è la più grande operazione di web marketing e comunicazione virale mai effettuata in Italia. Promossa da Fazi Editore per il lancio dell’opera prima di Salvatore Cobuzio (web marketing manager).

Il libro, ovviamente intitolato Il Testamento di Salvatore Siciliano, sarà in tutte le librerie dal 23 Aprile 2010, per sciogliere finalmente tutti gli interrogativi nati attorno a questa strana vicenda.

Su: > >

Leggi le Guide di StoriaContinua:


4 Responses to Il Testamento di Salvatore Siciliano, tutta la verità

  1. giovanna scrive:

    sembra un bel libro…lo leggerò e vi farò sapere

  2. rosalba scrive:

    vediamo se la lettura del tuo libro riuscirà davvero ad aprire gli occhi a qualcuno….io me lo auguro!!!!!

  3. antonio scrive:

    io credo che sarà un bel libro…vi farò sapere

Rispondi