Si terrà il 25 novembre la 3a edizione di Librinnovando, attesissimo convengno sulle nuove tendenze dell’editoria digitale, organizzato da Ledizioni ancora una volta allo IED di Milano. Visto l’interesse e la qualità sia delle tematiche proposte, che dei relatori (molti dei quali Books Blogger di fama, che seguiamo assiduamente) abbiamo deciso di dedicare all’evento l’intera settimana.

#LibrinnovandoCominciamo oggi proponendovi alcuni degli speech contenuti nel programma di Librinnovando, davvero troppo ricco per elencarlo integralmente.
Si partirà alle 10,45 del mattino con “Il marketing, il libro ed il valore del contenuto”, sessione coordinata da Salvatore Nascarella (SEEd).

In meno di dieci anni i canali di promozione del libro sono aumentati in misura imprevedibile (e-commerce, piattaforme di distribuzione on line, GDO, social network, fiere ecc.). In casa editrice l’iniziale sperimentazione nell’uso di nuovi strumenti per marketing editoriale ha portato a rimodellare su nuovi parametri il rapporto con l’autore, con il lettore e con gli altri attori del mondo editoriale, spesso ridisegnando anche ruoli professionali. Cosa è cambiato e cosa sta cambiando nella promozione editoriale? Cos’è il “libro” da promuovere?

Seguirà “Contenuti & Contenitori: l’evoluzione dell’eBook e nuovi contenuti editoriali” con Marilù Manzolillo (Les Mots Libres) e Salvatore Ambrosino (Ledigital).

La diffusione dei Tablet offre la possibilità di una diversa e nuova fruizione dei contenuti editoriali. Interattività, multimedialità, ipertestualità e condivisione costituiscono una definizione di ‘oggetto editoriale’ molto diversa da quello che è il tradizionale libro cartaceo. Web app, enhanced ebooks e app stanno cambiando radicalmente il tradizionale flusso di progettazione e produzione editoriale. Ma la rivoluzione dei contenuti digitali ridisegna anche la figura professionale dell’editor e segna l’ingresso di nuove professionalità nel panorama editoriale. Ma in che cosa consiste questa “rivoluzione”? Quali sono le reali opportunità? E inoltre: il contenuto è realmente l’attore principale di questa rivoluzione? La sessione sarà dedicata all’analisi delle caratteristiche dei nuovi “contenitori” per poi esplorare, attraverso riflessioni, percorsi e case history reali il panorama dei contenuti digitali.

Infine, come anticipato, verrà data “La parola ai Books Blogger”, coordinati da Marco Giacomello… altrimenti sai che confusione con tutti sti blogger abituati ad andarsene liberi in giro per la Rete!

La sessione nasce con l’idea di analizzare i temi del futuro dell’editoria digitale e degli eBooks dalla particolare prospettiva di chi, come i Books Blogger, è a diretto contatto con gli umori dei lettori e degli appassionati (e di conseguenza può carpire segreti e malcontenti di chi legge digitale oggi – problemi che molte volte sfuggono ad editori, autori e pubblicitari). I blogger vivono il cambiamento dell’editoria in prima persona ed in questa sessione riporteranno casi pratici, idee e riflessioni sul mondo eBooks ed Editoria Digitale (derivanti dalla loro attività e dai commenti e le discussioni nate sui loro siti/blog).

Con la speranza di poter essere anche noi a Milano alla prossima edizione, facciamo il nostro in bocca al lupo a Marta Manfioletti di E-letteratura, eFFe di Finzioni Mgazine, Arturo Robertazzi, Marta Traverso, Silvia Surano di criticaletteraria.org, Gabriele Alese, Marco Dominici di Leggoergosum e Noemi Cuffia.

L’appuntamento con loro è per venerdì 25, se lo vorrete, li seguiremo insieme in diretta streaming e su Twitter. Ma non dimenticate di passare di qui anche mercoledì 23 per un approfondimento sulla collana editoriale nata dalla collaborazione tra Librinnovando e la casa editrice Apogeo: 8 eBook per surfare tra le onde dell’editoria digitale.
Vi aspettiamo.

Una settimana di #Librinnovando ultima modifica: 2011-11-21T21:03:32+00:00 da Sonia Lombardo