Il sito che vi presentiamo oggi è ancora in fase di testing, ma la sua offerta va ad aggiungersi a quella già abbastanza rodata di MeeTale e Digibu, segno che anche in Italia comincia a farsi strada l’idea di un self-publishing davvero indipendente, quello che di solito viene definito self-publishing all’americana, che elimina cioè del tutto il ruolo dell’editore (qualsiasi tipologia di editore, anche se si limita a fare in realtà solo da tipografo) dal processo di produzione e diffusione di un libro.

“Il sito è stato creato per permettere a tutti di postare il proprio romanzo” si legge sulla pagina di presentazione della community Ebook Indipendenti “e per dare a tutti la possibilità di avere in parte ripagata l’idea, la dedizione e la passione, bypassando il processo di selezione. Perché il successo del vostro romanzo non dipende da un editore ma direttamente dal pubblico”.

Certo non si può ancora definirla una “vetrina”, perché non mette in risalto copertine, numeri o classifiche di vendita, almeno non allo stato attuale. Quello che vende è puro contenuto, ecco: Ebook Indipendenti è un contenitore di romanzi, dove chiunque può scandagliare, per leggere gratuitamente qualche passo e se vorrà acquistare quello che più gli è piaciuto.

Tutti gli scrittori della community potranno, infatti, mettere in vendita i loro romanzi in formato digitale, ma ad un prezzo fisso di 2,99; scelta che sembra voler rimarcare l’intento promozionale del progetto, come ci ha spiegato il suo fondatore Fabrizio Corazza: “Non si può creare un sito solo per i soldi, il progetto deve e sottolineo deve interessarti altrimenti ci si perde.

“Mi sono accorto che pur essendo molto utilizzato, internet, non veniva sfruttato nella maniera più efficiente; tutti usano internet ogni giorno per lo più per andare su facebook o vedere qualche notizia o googleizzare qualche termine che non si conosce, ma pochissimi lo usano per fare pubblicità alle loro idee o, in questo caso per autopubblicare i propri lavori, allora ho detto ci provo.

Noi offriamo, cioè vorremmo offrire, meglio ancora offriremo 🙂 la pubblicazione in formato epub e la visibilità in una community di autori indipendenti, che leggono e si scambiano opinioni (abbiamo un blog, facebook e twitter); noi non facciamo selezione saranno loro stessi a farla, per questo ho messo in chiaro le vendite di ogni autore, cosa che nessun altro sito di ebook fa.

Ho pensato Ebook-indipendenti a metà tra il selfpublishing e l’editoria: se un autore vende molto ritira il romanzo – può farlo quando vuole, non ha nessun vincolo con noi – e lo presenta ad una casa editrice con dei dati oggettivi di vendita.

Ho contattato un editore, che magari può proporre a qualche autore la messa in stampa dell’opera e ci sono in cantiere delle novità… vedremo”.

In arrivo la community Ebook Indipendenti ultima modifica: 2012-02-01T21:41:59+00:00 da Sonia Lombardo