La Bottega delle narrazioni di Laurana Editore, propone per sabato 29 e domenica 30 ottobre 2011, il seminario “L’editore e l’autore alle prime armi”:

tra gli editori e gli aspiranti autori, o gli autori esordienti – circolano un sacco di luoghi comuni. Si dice che gli editori in realtà non leggano i dattiloscritti che ricevono; si dice che solo chi è raccomandato viene pubblicato; si dice che gli editori non pensino che a spremere gli autori, salvo buttarli via se non rendono; si dice che nei contratti di pubblicazione gli editori nascondano codicilli immondi; e così via. Il seminario L’editore e l’autore alle prime armi intende fornire un’informazione di base su questi temi.

I partecipanti incontreranno Giulia Ichino, responsabile per la narrativa italiana presso Mondadori; un editore piccolo e stimatissimo (Marcos y Marcos: interverrà Claudia Tarolo); e un socio di una storica agenzia letteraria (Valentina Balzarotti dell’Ali); mentre l’economista Luca Pareschi, autore di una ricerca basata su un centinaio di interviste a editori, direttori di collana, consulenti editoriali, agenti, giornalisti di cultura, critici, darà un quadro generale dei criteri che gli editori italiani seguono per decidere quali opere letterarie pubblicare. Completerà il quadro la lettura analitica di un contratto di pubblicazione, a cura del consulente editoriale Giulio Mozzi che ne svelerà misteri e arcani (e spiegherà come tutelare al meglio i propri diritti).

La Bottega di narrazioni è un’idea di Massimo Cassani, progettata e sviluppata da Giulio Mozzi e Gabriele Dadati. Un luogo nel quale aspiranti scrittori selezionatissimi possono abitare per un anno, lavorando sui propri testi, confrontandosi con l’esperienza di autori già affermati.

Non è una scuola dove si ascoltano lezioni e si fanno esercizi: è un laboratorio, una fabbrica, un’officina – una bottega,insomma, nel senso antico e nobile della parola – nella quale venti persone ogni anno possono lavorare ciascuna al proprio progetto narrativo: guidate da altre persone con più esperienza, confrontandosi tra loro, apprendendo da autori affermati le pratiche e i metodi del mestiere di narratore.

La Bottega annuale del 2011 chiuderà il 4 dicembre 2011 con un appuntamento importante: i testi prodotti durante l’anno verranno presentati e letti dagli autori di fronte a un pubblico composto dagli editor delle più importanti case editrici italiane.

Per informazioni scrivete a bottega@laurana.it

Incontri d’ottobre: l’editore e l’autore alle prime armi ultima modifica: 2011-10-28T19:41:27+00:00 da Sonia Lombardo